Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

CFS e telefonini


  • Per cortesia connettiti per rispondere
8 risposte a questa discussione

#1 Goldrake2006

Goldrake2006

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 21 messaggi

Inviato 14 luglio 2007 - 21:54:45

Prendendo spunto dalla trasmissione GAIA di questa sera, dove si è presa in considerazione la possibilità che le ONDE ELETTROMAGNETICHE dei cellulari posssano, negli anni, provocare danni cellulari all'organismo umano, vorrei dire che sono rimasto...quasi folgorato.
Ovviamente se n'è già parlato e se ne continuerà a parlare, ma il fatto è che non esistono ancora NEL TEMPO, STUDI approfonditi che possano dimostrare che effettivamente ci si possa ammalare a causa delle onde lettromagnetiche.
Quindi, non posso affermare che la CFS sia causata dalle onde elettromagnetiche ma NON POSSO NEMMENO ESSERE SICURO DI POTER AFFERMARE IL CONTRARIO, quindi credo sia necessario FARE UNA RIFLESSIONE.
E' possibile che alcuni soggetti, ( diciamo una minoranza ) siano effettivamente molto più sensibili e quindi VULNERABILI alle onde elettromagnetiche dei mezzi di telefonia mobile?
E' possibile che nei mesi, negli anni, telefonata dopo telefonata ( spesso lunghe telefonate ) questi soggetti ( ipersensibili alle onde alettromagnetiche e maggiormente predisposti ) abbiano cominciato ad avvertire questa " intolleranza " attraverso i sintomi della tutt'ora misteriosa CFS?
In fondo la CFS cos'è ???
Una serie di sintomi, decisamente invalidanti ma talmente misteriosi che tutt'ora in molti PAESI ancora non portano a riconoscerla ufficialmente, purtroppo.
D'accordo, diranno molti, ci sono individui con CFS da molto prima dell'avvento dei cellulari, questo è vero, ma i casi sono tanti e le cause scatenanti possono essere molteplici ma potrei anche aggiungere, che fonti di onde elettromagnetiche ci sono sempre state in circolazione...e da sempre.
Quindi, ( volendo perseguire questa tesi ) si potrebbe anche dire che i casi più vecchi di CFS siano comunque da addebitare ad intossicazione ELETTROMAGNETICA per colpa di altre fonti, come antenne, centrali elettriche e televisive ( ecc... )...che non mancano certo nei centri urbani.
COMUNQUE, detto questo, ora vorrei fare un passo indietro per parlare un attimo del sottoscritto.
Facendo un pò di calcoli, ( premesso che i primi sintomi di CFS li ho avvertiti a fine 2002 ) vorrei raccontare brevemente quello che mi successe nel 1998.
Non avevo mai sofferto di mal di testa in vita mia, ed ecco che verso la metà del 1998 cominciai ad avere insoliti mal di testa, prima irregolari, poi sempre più frequenti ed aggresivi, molto violenti. Poi, dopo fasi alterne, i mal di testa cominciarono ad essere costanti, insomma un incubo.
Mi svegliavo col mal di testa e mi addormantavo col mal di testa.
Naturalmente, dopo un mese che le cose presero questo andazzo, cominciai a spaventarmi e quindi feci tutti gli accertamenti del caso....
NIENTE, dopo tutti gli esami...NIENTE, non avevo NIENTE
Ma i mal di testa continuavano.
Un giorno, me ne venne un molto violento, andai al pronto soccorso e mi ricoverarono stesso quella sera.
Rimasi in ospedale una settimana, dove mi furono fatti molti nuovi e più approfonditi esami.
Ma il referto di dimissione confermava l'assenza di una qualsiasi causa REALE tanto che mi fu diagnosticata una cefalea TENSIVA, insomma roba da stress.
Mi diedero degli antidepressivi e poi i mal di testa cominciarono a diminuire, fino a scomparire del tutto..
Così come erano venuti fuori, così sparirono, quasi misteriosamente.
La riflessione che faccio è questa:
Comprai il mio primo cellulare a fine 1997 ( un mattone della Nokia ) e dal momento che mi ero trasferito da poco a Brescia e nella mia nuova casa non avevo rete fissa, usavo sempre e solo il cellulare.
Tutt'ora in casa non ho rete fissa, ma solo la telofonia mobile.
E' possibile che le cause fossero state le ONDE ELETTROMAGNETICHE del cellulare??
Ed arrivo al punto...
E' possibile che tutti i sintomi che cominciai ad avvertire nel 2002, ( ossia febbricola, forte stanchezza, difficoltà di concentrazione ) fossero anch'essi nuovamente provocati dalle onde ettromagnetiche del cellulare ??
Sintomi di insofferenza dell'organismo così evidenti, al punto da cominciare a manifestarsi attraverso sintomi sempre più cronici...ossia quelli della CFS ?
Non TUTTI SIAMO UGUALI ed è assai probabile che la maggioranza dei soggetti non sia influenzata dalle onde eletromagnetiche dei cellulari ma credo
sia possibilissimo che una ristretta cerchia di individui, invece, sia assai più sensibile e vulnerabile.
In fondo, tutti abbiamo sempre avuto a che fare con le ONDE ELETTROMAGNETICHE.
Infatti, da sempre, abbiamo avuto in casa RADIO e TV, ( che emettono però in frequenze assai più basse dei cellulari ).
Mai però siamo stati a contatto delle onde elettromagnetiche in maniera così RAVVICINATA come con l'avvento del cellulari, che ci obbligano a metterci a distanza assai ridotta dalla fonte di radiazione ( anche usando l'auricolare ).
Alla luce di queste riflessioni, giuste o sbagliate che siano, ho deciso di sperimentare, A LUNGO TERMINE, il BANDO dei cellulari.
Mi farò istallare la rete fissa in casa ed userò solo quello...come si faceva fino a 10 anni fa.
Che si fottano gli SMS e la reperibilità completa che ci garantisce il cellulare!
Devo fare questa prova.
Solo il tempo poi, potrà dare qualche indicazione, qualche responso...hai visto mai che comincio a sentirmi meglio...
Certo, se fossero in tanti a provarci, sarebbe meglio..una serie di indizi, farebbero una prova.
Ma tant'è...ognuno tragga le conclusioni che crede, in fondo sono sono ipotesi, magari disperate.
SALUTI

#2 Johnny

Johnny

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 628 messaggi

Inviato 15 luglio 2007 - 12:50:02

....Ma tant'è...ognuno tragga le conclusioni che crede, in fondo sono sono ipotesi, magari disperate.
SALUTI

Visualizza Messaggio


La sensibilità elettromagnetica è disicuro una concausa,
una piccola fetta (per alcuni più grande) della grande torta...
Fetta o non fetta, torta o non torta, a me piacerebbe tanto
saper chi è stato il pasticcere, guisto così per meglio indirizzare
i miei improperi....
Sulla sens. elettrom. posso dirti questo:
io di solito in cellu lo porto in tasca, in quella destra, ed è
proprio il linfonodo dell'inguine destro quello che si è sviluppato
maggiormente rispetto a tutti gli altri.
Smesso di portarlo in tasca, il linfonodo si è ridimensionato....

Messaggio modificato da Johnny, 16 luglio 2007 - 13:23:59


#3 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.651 messaggi

Inviato 15 luglio 2007 - 15:08:22

io la butto lì ognitanto, ed è parso strano parlando in chat con amiche del forum che mai si pensi a chernobil... altro che telefonini..
Meglio cinghiale che pecora

#4 danis

danis

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.026 messaggi

Inviato 15 luglio 2007 - 15:28:14

io la butto lì ognitanto, ed è parso strano parlando in chat con amiche del forum che mai si pensi a chernobil... altro che telefonini..

Visualizza Messaggio


diciamo che probabilmente non ci facciamo mancare niente......
"La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Immagine inserita


"tu cerchi la risposta, ma non devi cercare fuori la risposta, la risposta è dentro di te, e però è sbagliata!" Quelo

#5 Goldrake2006

Goldrake2006

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 21 messaggi

Inviato 15 luglio 2007 - 19:26:00

Si vabbe Chernobil...
Chernobil è stato il disastro arrivato ad i mass media ma quanti altri ce ne saranno stati ma messi tutti a tacere ???
E poi tutti gli esperimenti atomici e nucleari fatti fino a qualche anno fa, molti dei quali in Russia?? e tutti quelli nel pacifico??...
Ed i disastri di alcune industrie chimiche?? come quelli in India??...
Tutto teoricamente è possibile!
Ma, provare ad eliminare il cellulare ( per un anno, per esempio ) per provare a vedere se cambia qualcosa, è un percorso fattibile
Impedire a quei farabutti di continuare con le loro azioni criminose...direi che è operazione ben diversa!
Limitiamoci a tentare quel che si può tentare, ( anche se magari potrebbero essere imprese velleitarie ) muoviamoci nell'ambito pratico e non immaginario, altrimenti ci suicidiamo tutti prima del tempo.
salutiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

#6 danis

danis

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.026 messaggi

Inviato 15 luglio 2007 - 23:02:04

Si vabbe Chernobil...
Chernobil è stato il disastro arrivato ad i mass media ma quanti altri ce ne saranno stati ma messi tutti a tacere ???
E poi tutti gli esperimenti atomici e nucleari fatti fino a qualche anno fa, molti dei quali in Russia?? e tutti quelli nel pacifico??...
Ed i disastri di alcune industrie chimiche?? come quelli in India??...
Tutto teoricamente è possibile!
Ma, provare ad eliminare il cellulare ( per un anno, per esempio ) per provare a vedere se cambia qualcosa, è un percorso fattibile
Impedire a quei farabutti di continuare con le loro azioni criminose...direi che è operazione ben diversa!
Limitiamoci a tentare quel che si può tentare, ( anche se magari potrebbero essere imprese velleitarie ) muoviamoci nell'ambito pratico e non immaginario, altrimenti ci suicidiamo tutti prima del tempo.
salutiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Visualizza Messaggio


Direi che cercare di capire non sia mai muoversi in un "ambito immaginario".
Poi sai, ognuno si "limita" come vuole.

Mi auguro che il tuo tentativo riesca e che così riusciamo a capire anche questo. :399:
"La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Immagine inserita


"tu cerchi la risposta, ma non devi cercare fuori la risposta, la risposta è dentro di te, e però è sbagliata!" Quelo

#7 gladiola

gladiola

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 153 messaggi

Inviato 16 luglio 2007 - 16:14:31

Caro Goldrake !

Con il tuo ragionamento hai fatto tombola !!! B)
Complimenti !!!

GLI STUDI sulle onde elettromagnetiche come causa di malattie (tumori, alzheimer, ecc.) e sintomi vari CI SONO !!!! ECCOMEEEE !!!!
E anche di vari paesi !
Come anche LA TESTIMONIANZA di MALATI CON SALUTE E VITA DISTRUTTA !!!
E con l'incubo di finir per strada e non saper dove scappare, perchè il loro corpo non regge la quantita di onde el.magnetiche presenti alle nostre latitudini !

Solo che da noi non se ne parla quasi ! :399:
Attorno a questo settore ruota un giro d'affari enorme ! Devo dire altrooo ????
O capisci da te ?

E ci sono anche studi sui sintomi comuni di diverse malattie croniche, come CFS-MCS-FM, ecc.. . Come ad esempio quelli del Prof. Hooper. Vedi qui sotto.
http://www.infoamica.org/hopper.htmù

A questo proposito ti rimando anche all'apposita sezione di questo forum:
MCS - Sensibilità ai campi elettromagnetici: http://www.cfsitalia...?showtopic=1427

E in special modo al seguente post:
http://www.cfsitalia...?showtopic=1833

Come non pensare che le migliaia di sostanze tossiche "buttate" nell'ambiente negli ultimi decenni e
l'allegra e sfrenata produzione di campi elettromagnetici di diverso tipo (che interferiscono con la normale attività cellulare)
possano cumularsi, e per un effetto sinergico, indebolire il corpo e dare origine alle piu' disparate malattie ?

A complessità di emissioni non ne consegue forse una complessità delle nuove malattie ?

Quanto tempo deve ancora continuare l'attività autodistruttiva dell'uomo del 21. secolo ?

Ciao :)
Gladiola


PS: agli admin: se ritenete opportuno, spostateci nell'apposita sezione !

Messaggio modificato da gladiola, 16 luglio 2007 - 16:54:31


#8 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 17 luglio 2007 - 16:23:04

Cari amici,per quanto riguarda i cellulari,ho già raccontato la mia storia su Salutamed,e la metto anche qui'.Oggi non uso quasi più il cellulare,ed anni fà ebbi la prova che questi fanno male alla salute.Non tutti si accorgono della cosa,bisogna essere già abbastanza stressati per altre cause.Anni fà quando lavoravo,mi tenevo costantemente in contatto tramite cellulare con il mio promotore di Sim,per il mio hobby borsistico.Un giorno feci un tragitto in auto,di una ventina di km.durante i quali feci una interminabile telefonata di piacere col cellulare.Arrivato a destinazione,il tempo di parcheggiare l'auto,entrai in un bar per un caffè,e mi accasciai sul bancone come collassato,tornai a casa distrutto,mi misi a letto,chiamai il medico,tanto mi sentivo male in tutti i sensi,poi mi ripresi,il giorno dopo,ma capii che i cellulari ammazzano,da allora lo uso pochissimo,ma nella mia casa,per colpa anche dei miei figli,e dei condomini del parco ,alcuni dei quali si dilettano con potenti apparecchiature trasmittenti e riceventi,c'è l'invasione di campi elettro-magnetici,che sovrapponendosi a quello terrestre,utile per la vita e la salute,lo snaturano e ci creano stress e chissà quali altri casini,ma è impossibile difendersi,anche i cordless della rete fissa danneggiano,tutto danneggia,ad eccezione dei campi di bassissima frequenza di tipo pulsati,che vanno bene anche come antitodo ai campi più deleteri.Ciao.Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#9 Goldrake2006

Goldrake2006

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 21 messaggi

Inviato 18 luglio 2007 - 00:48:19

Purtroppo è tutto molto chiaro, forse troppo, cara Gladiola

Gli antichi romani usavano per le tubature del piombo senza immaginare quanto potesse rivelarsi nocivo per la salute
...a lungo termine, ovviamente

Secoli dopo sono state concepite case con mure d'amianto, e soltanto molti anni dopo si è capito quanto fossero pericolose
...a lungo termine, ovviamente

Oggi tutti hanno il cellulare... MA NON SI SA ANCORA quali siano gli effetti delle onde elettromagnetiche.
...a lungo termine...ovviamente

PS: Oggi IL MERCATO MONDIALE DELLA TELEFONIA MOBILE muove interessi stratosferici ed impegnarsi seriamente sullo studio di possibili DANNI BIOLOGICI
causati dai cellulari ( e non solo, ovviamente ), non converebbe a nessuno.
Chi lo finanzierebbe mai uno studio del genere, magari serio ed approfondito...
la telecom?...forse?...
o qualche gigante multinazionale della telefonia mobile..?




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.