Vai al contenuto

Foto

DOMANDA


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 deborah72

deborah72

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 498 messaggi
  • Interests:VIAGGI, SAAALUTE E BELLEZZA.<br />CUCINA.<br />CANI ED ANIMALI

Inviato 19 giugno 2007 - 13:31:12

Qualcuno conosce il sito dove posso scaricare la domanda per avere il cartello (quello arancione) con il permesso per il parcheggio invalidi?

Grazie in anticipo

Deb
Se ci impegnasimo di più a fare il bene, piuttosto che a stare bene, forse riusciremmo anche a stare meglio

#2 admin

admin

    Administrator

  • Amministratori
  • 464 messaggi

Inviato 19 giugno 2007 - 21:35:22

Ciao Deb,
due esempi di domande le puoi scaricare su CFSItalia, ma ricordati che devi prima chiedere ai Vigili, o al Comune, di residenza, visto che i moduli possono variare.
Ovviamente prima devi chiedere la visita ASL.

Circ_Inv.doc

invciv.doc


---------

Circolazione e sosta: il contrassegno invalidi

Per le "persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta" e per i non vedenti è possibile ottenere, previa visita medica che attesti questa condizione, il cosiddetto "contrassegno invalidi" o "contrassegno arancione". Questo contrassegno previsto dall'art. 381 del DPR 16 dicembre 1992 n. 495 e successive modificazioni, permette ai veicoli a servizio delle persone disabili la circolazione in zone a traffico limitato e il parcheggio negli spazi appositi riservati.

La possibilità di ottenere il "contrassegno invalidi" è stata successivamente estesa anche ai non vedenti (DPR 503/1996 art. 12 comma 3).

Per il rilascio l'interessato deve rivolgersi alla propria ASL e farsi rilasciare dall'ufficio medico legale la certificazione medica che attesi che il richiedente ha una capacità di deambulazione sensibilmente ridotta o è non vedente.
Una volta ottenuto tale certificato si dovrà presentare una richiesta al Sindaco del Comune di residenza per il rilascio del contrassegno allegando il certificato della ASL. Il contrassegno ha validità quinquennale.

Allo scadere dei termini si può rinnovarlo presentando un certificato del proprio medico di base che confermi la persistenza delle condizioni sanitarie per le quali è stato rilasciato il contrassegno.

A questo proposito è utile ricordare che il contrassegno può essere rilasciato anche a persone che momentaneamente si ritrovano in condizioni di invalidità temporanea a causa di un infortunio o altro; in questo caso l'autorizzazione può essere rilasciata a tempo determinato a seguito della certificazione medica che attesti il periodo di durata dell'invalidità.

Da precisare che il facsimile di contrassegno, approvato dal "Regolamento al Codice della Strada", è uguale (e quindi valido) in tutta Italia ed è concesso a prescindere dalla titolarità di una patente di guida o dalla proprietà di un automezzo. Deve essere esposto in modo ben visibile nella parte anteriore del veicolo (qualsiasi esso sia).
Il contrassegno prevede, oltre al pittogramma della persona in carrozzina, uno spazio dove riportare il numero di concessione e uno dove dovrebbero essere riportate le generalità del titolare

#3 silvias

silvias

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 313 messaggi

Inviato 13 luglio 2008 - 09:23:01

Io ho richiesto il contrassegno. Per averlo si deve prenotare una visita all'ufficio dell'ASL dove si rinnovano le patenti e si deve presentare un certificato di un medico SPECIALISTA dove ci sia scritto che si fa fatica a deambulare. Poi sarà il medico dell'ASL che ci sarà alla visita che deciderà se rilasciarlo o no e anche per quanto tempo. A me l'hanno rilasciato con una validità di 1 anno e mezzo. Poi se ne avrò ancora bisogno dovrò presentare prima della scadenza un altro certificato non più vecchio di 3 mesi che certifichi che io ancora ho problemi a deambulare.
Il certificato medico dell'asl poi si presenta ai vigili del comune di residenza che rilasciano il contrassegno.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.