Vai al contenuto

Foto

INVALIDITA' INPS


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
Nessuna risposta a questa discussione

#1 admin

admin

    Administrator

  • Amministratori
  • 464 messaggi

Inviato 04 novembre 2005 - 20:01:05

Domanda invalidità INPS

CHE COS'È
E' un assegno che spetta ai lavoratori dipendenti e autonomi affetti da un’infermità fisica o mentale.

I REQUISITI
Si può ottenere quando si verificano le seguenti condizioni:

- un’infermità fisica o mentale, accertata dal medico legale dell’Inps, che provochi una riduzione permanente a meno di un terzo della capacità di lavoro, in occupazioni confacenti alle attitudini del lavoratore;
- un’anzianità contributiva di almeno cinque anni, di cui almeno tre versati nei cinque anni precedenti la domanda di pensione.

L’assegno ordinario di invalidità non è una pensione definitiva: vale infatti fino ad un massimo di tre anni ed è rinnovabile su domanda del beneficiario, che viene quindi sottoposto ad una nuova visita medico-legale. Dopo due conferme consecutive l’assegno diventa definitivo.
L’assegno ordinario di invalidità viene concesso anche se si continua a lavorare. In questo caso il titolare ogni anno viene sottoposto a visita medico-legale.

Al compimento dell'età pensionabile l'assegno viene trasformato in pensione di vecchiaia.

LA DOMANDA
La domanda di assegno di invalidità può essere presentata direttamente alla sede INPS o tramite i Patronati, oppure inviata per posta.
È necessario fornire i seguenti dati, servendosi dei moduli allegati alla domanda:
stato di famiglia (autocertificazione);
diritto alle detrazioni d'imposta;
situazione reddituale per accertare il diritto all'integrazione al trattamento minimo, alle maggiorazioni sociali di legge, all'assegno per il nucleo familiare o agli assegni familiari;
situazione reddituale per incumulabilità con altri redditi da lavoro;
dichiarazione di responsabilità per incumulabilità della prestazione con la rendita Inail.

Inoltre, alla domanda devono essere allegati:

- la certificazione sanitaria rilasciata dal medico curante su apposito modulo;
- i modelli CUD rilasciati dal datore di lavoro per gli anni non presenti sull’estratto conto assicurativo, e il modello O1M/sost (fino alla data di presentazione della domanda o alla cessazione dell’attività lavorativa) per l’anno in corso, se l’ultima attività è stata di lavoro subordinato;

- le attestazioni di pagamento, relative all'ultimo anno, se l'ultima attività si riferisce a lavoro autonomo, a lavoro domestico o a versamenti volontari;


PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTARE:
L'ASSEGNO ORDINARIO DI INVALIDITÀ





-




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.