Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Computer-ed elettro-smog


  • Per cortesia connettiti per rispondere
10 risposte a questa discussione

#1 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 28 novembre 2005 - 18:45:58

Caro Zac ho trovato queste notizie sui computer,te le passo,come la vedi?


Attenzione alle frequenze degli ultimi computer

Argomento Elettrosmog e Telefonini


Riceviamo e ritrasmettiamo, perchè ci sembra interessante

Tutti i computer ora sono completamente diversi da quelli che abbiamo usato in passato perchè hanno una frequenza altissima.
In un certo senso usiamo per la prima volta macchine completamente diverse!
Le alte frequenze a cui lavorano sono molto velenose per noi in quanto interferiscono con la normale funzione umana che varia tra 1500MegaHerz fino a 9000 MgHz….in passato i computer pentium 3 o simili non superavano i 1000MgHz e la nostra struttura psicofisica era in grado di gestire e eliminare queste frequenze nell’arco di una giornata.
Ora le nuove macchine (processori) arrivano a frequenze di 3000 MgHz e anche più, i nuovi processori Centrino che sostituiscono i Pentium 4 anche se dichiarano una frequenza di 1500MgHz sono risultati invece molto tossici in quanto i livelli di frequenza non sono costanti e hanno punte di frequenza altissime.
L’effetto dell’alta frequenza sul corpo umano è tenuta nascosta per ovvi motivi di business, quest’anno si sono venduti 46.000.000 di portatili.
Non esiste nessuna informazione che tuteli perché l’interesse è vendere.

Gli effetti di queste frequenze si conosceranno molto bene nei prossimi anni.
L’alta frequenza polarizza l’emoglobina del corpo che non è altro che ferro, questo avvelenamento accumulato giorno dopo giorno non può essere più smaltito dal nostro sistema e inesorabilmente produce uno stress sul sistema cerebrale e ormonale endocrino.
Il sistema endocrino regola la rigenerazione della vita psichica attraverso il sonno e se da un po’ di tempo vi è difficile alzarvi non rigenerati questo è dovuto allo stress che non è più gestito dal nostro sistema.
Il prossimo sintomo oltre ai comuni mal di testa e alla difficoltà di concentrarsi è l’impotenza maschile sempre per lo stesso motivo legato al sistema endocrino ormonale.
Semplicemente potete constatare l’effetto delle alte frequenze osservando come dopo un uso del computer prolungato vi sentite come se siete risucchiati della vostra energia vitale…energia vitale che è stata dissipata per sostenere lo stress. Sono già noti casi di acuti stress nervosi e depressioni in persone che hanno usato per lavoro i nuovi portatili Centrino regolarmente nell’ultimo anno.

Dato che non si trovano più in commercio (se non nell’usato) processori con frequenze inferiori a 1000MgHz e se ne avete uno il consiglio è di non cambiarlo….potete ricorrere a un piccolo sofware semplicissimo per ridurre la velocità del processore, questo non pregiudicherà il vostro normale lavoro e tra l’altro vi farà risparmiare in batteria e surriscaldamento. (Uno dei più comuni e gratuiti e RM clock ed è scaricabile da Internet al:
http://cpu.rightmark.../download.shtml se questo non dovesse funzionare provate a cercare su goggle con le parole chiavi : download CPU reduce mghz software

L’altra possibilità se già sentite molto il fastidio alla testa e avete un senso di stanchezza quasi cronico è di schermare il fisso con una gabbia di Faraday molto semplice fatta con una comune zanzariera metallica collegata a una terra con un comune filo elettrico (a volte anche un termosifone o un tubo di impianto basta).Se siete in grado di chiudere ogni fessura allora le radiazioni si riverseranno lungo le tubature e non su di voi…assicuratevi che i contatti siano sempre su ferro e non su parti smaltate.
Se usate il portatile a casa attaccate lo stesso filo della terra su una sua parte di ferro esterna, esistono comuni mollette chiamate coccodrilli.
Questo impedirà anche che il vostro portatile si saturi e dia quella sensazione di fastidio che a volte si prova quando anche dopo spento si scorre la mano sopra il coperchio.
Anche questa è tutta corrente che finisce nel nostro corpo!

Un’ultima soluzione trovata sono i dischi Tackyon da porre sotto il portatile(funzionano solo gli originali:Advanced Tackyon Technology) 4 dischi formato CD riducono circa il 50% della tossicità emessa.

Per il feto e le donne in cinta gli effetti sono sconosciuti in quanto è solo da un anno che queste nuove macchine sono in circolazione.

Passate questa informazione alle persone che amate.
Il piccolo software è facilissimo da usare, una volta istallato lasciatelo sul desktop così potrete regolare a piacimento voi stessi l’emissione delle frequenze,al 12.5% del minimal management potrete fare quasi tutto e alzarvi più riposati.
Fate passare!
Love and Care!

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#2 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 01 dicembre 2005 - 01:29:23

I campi elettromagnetici

Gli strumenti elettrici, industriali e domestici producono sia campi elettrici che campi magnetici. I primi aumentano di intensità con l’aumentare del voltaggio stesso e vengono misurati in volt per metro (V/m). I campi magnetici dipendono invece dal flusso di corrente e sono misurati in unità di Gauss o di Tesla (T). Gli strumenti elettrici, quando sono in funzione, producono campi elettromagnetici determinati dal flusso e dall’intensità della corrente utilizzata. Mentre i campi elettrici sono spesso presenti anche quando gli strumenti sono spenti se rimangono comunque connessi alla rete elettrica, perché si verifichi un campo magnetico è necessario che lo strumento venga acceso, e cioè che ci sia un vero e proprio passaggio di corrente.
Negli ultimi trent’anni, una serie di studi sono stati fatti sulla possibilità che l’esposizione ai campi magnetici, che hanno una capacità di penetrazione nei tessuti biologici, risulti in danni alla salute.

Tutti i corpi, terra compresa, emettono onde elettromagnetiche e quindi esiste nell’ambiente una radiazione elettromagnetica di fondo. L’evoluzione tecnologica ha però portato alla produzione di campi elettromagnetici da sorgenti artificiali.
Le onde elettromagnetiche consistono di piccolissimi pacchetti di energia chiamati fotoni, caratterizzate da una lunghezza d'onda, dalla frequenza e dall’energia. L’energia è direttamente proporzionale alla frequenza: più alta è la frequenza, maggiore è la quantità di energia di ogni fotone. La frequenza di un'onda elettromagnetica è il numero di oscillazioni che passano per un determinato punto nell'unità di tempo, misurata in cicli al secondo o hertz. I multipli comunemente usati per descrivere i campi a radiofrequenza (RF) comprendono il chilohertz (kHz - mille cicli al secondo), il megahertz (MHz - un milione di cicli al secondo) e il gigahertz (GHz - un miliardo di cicli al secondo.) Più alta la frequenza, più corta è la lunghezza d'onda.

Le radiazioni non ionizzanti (NIR) appartengono a quella parte dello spettro elettromagnetico in cui l'energia fotonica è troppo bassa per rompere i legami atomici e comprendono la radiazione ultravioletta (UV), la luce visibile, la radiazione infrarossa, i campi a radiofrequenze e microonde, i campi a frequenza estremamente bassa (ELF) ed i campi elettrici e magnetici statici.

In particolare, soprattutto con riferimento ai possibili effetti biologici e quindi agli studi effettuati, si distinguono i campi a radiofrequenza vengono distinti in tre categorie:
a frequenza estremamente bassa (50-60 Hz, quelli associati agli elettrodotti), ad alta frequenza (generalmente sui 300 MHz) e campi a radiofrequenza emessi dai sistemi di telefonia mobile (da poco meno di 1 GHz e oltre).




Strumenti che li generano

Nell’ambiente, le principali emissioni artificiali sono dovuti all'emittenza radiotelevisiva e, in misura minore, agli impianti di telecomunicazione. Campi RF più elevati possono presentarsi in aree situate vicino a trasmettitori o a sistemi radar. Le comuni sorgenti di campi RF sono:

monitor e apparecchi con schermo video (3 - 30 kHz),

radio AM (30 kHz - 3 MHz),

riscaldatori industriali ad induzione (0,3 - 3 MHz),

termoincollatrici a radiofrequenza, marconiterapia (3-30 MHz),

radio FM (30 - 300 MHz),

telefonia mobile, emittenza televisiva, forni a microonde, radarterapia (0,3 - 3 GHz),

radar, collegamenti satellitari (3 - 30 GHz)

Un discorso a parte va fatto, sia per la dimensione della diffusione che per gli studi specifici effettuati, per la telefonia mobile. L’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) prevede che entro il 2005 ci saranno circa un miliardo e seicento milioni di abbonati ai servizi di telefonia mobile, e che quindi sarà necessario installare un numero crescente di stazioni radio base, le antenne radio a bassa potenza che comunicano con il telefono dell'utente. Dato l'immenso numero di utenti di telefonia mobile, eventuali effetti sanitari, anche minimi, potrebbero avere importanti implicazioni per la salute pubblica.

I telefoni cellulari e le stazioni radio base presentano situazioni di esposizione molto diverse: l'esposizione di chi utilizza un telefonino è molto superiore a quella di chi vive vicino a una stazione radio base, anche se, a parte gli sporadici segnali emessi per mantenere il contatto con le stazioni radiobase vicine, i telefoni cellulari trasmettono energia a radiofrequenza solo durante le chiamate.

I telefonini sono trasmettitori a radiofrequenza di bassa potenza, che emettono potenze massime contenute tra 0,2 e 0,6 watt. L'intensità del campo e quindi l'esposizione decresce rapidamente con l'aumentare della distanza dal telefonino. Un cellulare posto ad alcune decine di centimetri dalla testa (con un auricolare) riduce notevolmente l’esposizione rispetto all’uso del telefonino sull’orecchio.

Le stazioni radio base trasmettono a livelli di potenza che vanno da pochi watt sino a 100 watt e oltre, a seconda dell'ampiezza della regione che devono coprire con il segnale radio. Generalmente le antenne installate sui tetti sono protette da recinzioni, che tengono il pubblico lontano dall'area in cui il campo eccede i limiti di esposizione. Dal momento che le antenne dirigono la loro potenza verso l'esterno, e non irradiano quantità significative di energia né all'indietro né verso l'alto e il basso, i livelli di energia all'interno o ai lati degli edifici sono normalmente molto bassi.





Il dibattito scientifico

Gli anni recenti hanno visto un aumento senza precedenti, per numero e varietà, di sorgenti di campi elettrici e magnetici (CEM) usati per scopi individuali, industriali e commerciali. Questa diffusione ha generato preoccupazioni per i possibili rischi per la salute connessi al loro uso.

Alcuni studi scientifici hanno suggerito che l'esposizione ai campi elettromagnetici generati da questi dispositivi possa avere effetti nocivi per la salute (cancro, riduzione della fertilità, perdita di memoria e cambiamenti negativi nel comportamento e nello sviluppo dei bambini.) Altri studi contraddicono questa ipotesi. Allo stato attuale, l'effettiva entità del rischio sanitario non è nota, sebbene per alcuni tipi di CEM, ai livelli riscontrati nella vita comune, questo possa essere bassissimo se non addirittura inesistente.

Il progresso tecnologico, nel senso più ampio della parola, è stato sempre associato con vari rischi, sia percepiti sia reali. Oggi, il pubblico è preoccupato che l'esposizione a CEM possa portare a conseguenze negative per la salute, specialmente nei bambini. In risposta a queste preoccupazioni del pubblico, condivise da molti governi, l’Oms e altre organizzazioni hanno avviato numerosi progetti di ricerca per valutare gli effetti biologici e stabilire i possibili rischi per la salute.

Inoltre, una attenzione particolare viene dalla Oms anche alla percezione del rischio da parte del pubblico. Un sistema di informazione pubblica e di comunicazione tra scienziati, governi, industria e pubblico che non prenda nella giusta considerazione questa percezione, può infatti generare sfiducia e paura nei confronti delle tecnologie basate sui CEM.





grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#3 Visitatore_XXXXXXXXXXXX_*

Visitatore_XXXXXXXXXXXX_*
  • Visitatori

Inviato 01 dicembre 2005 - 16:14:36

CAMPI ELETTROMAGNETICI

su questa pagina:

http://www.studiosci...t/patologie.htm
è possibile trovare alcuni piccoli rimedi, per ridurre gli effetti negativi dei campi elettromagnetici


Su questo sito, invece

http://www.verdinret...er/pericolo.htm

esistono approfondimenti a 360° sulla tematica


#4 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 04 dicembre 2005 - 19:40:30

Elettrosmog
Onde elettromagnetiche e patologie correlate.
Un argomento veramente importante è quello delle onde elettromagnetiche artificiali, il cosiddetto "elettrosmog", che per la sua diffusione e le problematiche viene ormai ritenuto da eminenti studi e centri di ricerca nord europei "la peste del nuovo millennio"!. Nel corso del mio lavoro su abitazioni, persone, animali, non ho trovato niente di così rapido e nocivo come l'inquinamento da elettromagnetismo. Per spiegare questo dobbiamo tornare ai nostri antenati, scopriremo così che tanti disturbi che affliggono l'uomo moderno erano per loro completamente sconosciuti. Lo stress, l'insonnia, i disturbi della sfera sessuale, i mal di testa, certi strani dolori reumatici, le gambe gonfie ecc...fino a giungere ai tumori al cervello che non avevano le diffusioni attuali prima dell'avvento dell'energia elettrica. Perchè tutto questo avviene al giorno d'oggi?

Il concetto consumistico "per vendere" sta facendo credere che tutto ciò che è omologato sia innocuo: telefonini, tv, computers, allarmi a microonde,forni a microonde, elettrodotti costruiti vicino alle abitazioni. Assistiamo addirittura all'assurdo di posizionare panchine o giardini sotto linee di alta tensione! Le nostre cellule del corpo sono le stesse dell'uomo di 5000 anni fa!.

Per produrre calore occorre una energia e il nostro corpo produce una temperatura media di 35-37 gradi centigradi!. Questa viene alimentata da onde cosmiche, solari, naturali di termoregolazione. Proviamo a irradiare il nostro corpo da migliaia di frequenze elettromagnetiche artificiali, otterremo come inizio una massa di scariche(tipo di una radio fortemente disturbata) che colpiranno le nostre cellule corporee, in particolare i "mitocondri" i quali cominceranno a vibrare fuori sintonia dal corpo, come un uomo in preda a una terapia di elettroshock. Le reazioni sono facilmente immaginabili, il sistema immunitario entra in "fribillazzione" insieme al cuore, pensa che il nostro corpo sia aggredito da chissà quali intrusi, tutto si accellera, il cuore pompa maggiormente, l'adrenalina si alza di livello, nelle persone si attivano strane fobie, ansie, paure di morte; nasce quello che i tedeschi chiamano lo "stress geopatico da elettrosmog!."

Se tutto ciò continua nel tempo, il nostro povero corpo si mette in difesa chiudendo tutti i suoi centri energetici(effetto riccio!), come un bimbo che se colpito si copre la testa con le mani ma ciò che è entrato nel corpo prima continua a mantenere un effetto tipo di batteria di memoria , stressando le nostre difese a cercare continuamente una specie di virus fantasma che non troveranno mai!!!.

Tutto questo renderà ipersensibile la persona, le allergie a qualsiasi cosa si amplificheranno, la stanchezza cronica aumenterà, ma nel contempo l'impossibilità a riposare. Occorrerà quindi produrre un sonno artificiale con farmaci chimici che a sua volta attaccheranno stomaco, fegato ecc... con le loro controindicazioni(ben specificate nel foglietto allegato!). Il nostro corpo scivolerà così sempre di più in un pozzo, con le sue difese a zero, esposto a qualsiasi rischio, i virus, i batteri, le micosi, i parassiti troveranno le porte aperte per instaurarsi in quelle cellule ormai completamente "sfasate" e debilitate. Andando ancora oltre queste cellule saranno la base di memorie non più controllate dal corpo che si svilupperanno in tumori maligni di cui in questo caso la parte più colpita sarà la testa. Non voglio creare inutili allarmismi in tutto questo ma la nostra base di studio, l'esperienza, i risultati con cui applichiamo le nostre terapie, la casistica, mi spingono a scrivere queste righe. Come evitare tutto questo? neturalmente proteggendosi! e qui nasce il paradosso!!. Ogni volta che ho affrontato con persone questo problema ho sempre visto perplessità e scetticismo. Riempiamo le nostre case di impianti di allarme, barriere, inferriate, ma se dobbiamo proteggere il nostro corpo con blocchettti, medaglioni contro i campi magnetici pensiamo che ci vogliono abbindolare, truffare, spillare soldi e poniamo il tutto in una sorta di stregoneria. Le strutture sociali, tendono a tenere la popolazione in una sorta di ignoranza, dicendo che tutto questo non è scientificamente provato; le malattie aumentano, si costruiscono nuovi ospedali con costi sociali altissimi che richiedono nuove tasse, non è molto più semplice prevenire tutto questo?. Per il povero cittadino che cortesemente mi ha seguito in questa documentazione vorrei dare un piccolo dono: provate a legare un cavallo o un cane sotto ad un pilone ad alta tensione, vedrete dopo un'ora circa i risultati: sembreranno impazziti. In una rivista di alta diffusione è stato documentato(con foto) che in Australia un bioarchitetto ha posto infilati nel terreno come pali circa 4000 nenon, sotto un grande elettrodotto; la notte è uno spettacolo! Si accendono tutti senza essere collegati. Penso che questo possa bastare per gli scettici.

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#5 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.853 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 08 dicembre 2005 - 01:45:52

Ci sarebbe da parlare molto sui campi elettromagnetici,
e poi ogni scienziato dice la sua..
Da parte mia, per il pc non ho mai lesinato sui monitor, sia per la vista sia per le OEM (onde elettro magetiche).
Ora sono fortunato, per il mio compleanno mi hanno regalato un monitor LCD a 0 emissioni <_<
ma anche per i tradizionali basta che stiano a 50 cm e vanno bene.
Per i cell uso quasi sempre l' auricolare.
a lavorare si che erano cavoli, con il mio strumentino sono andato in giro per la ditta a vedere se le macchine utensili e non emettevano OEM, mamma mia !
Ho capito perchè quelli del reparto saldatura avevano problemi ancor prima della pensione, mentre le altre macchine erano ok, basta uno schermo metallico con messa a terra che le OEM spariscono.
anche in casa ci sarebbe molto da dire, dallo staccare completamnte la linea elettrica dove di dorme al controllare tutte le messa a terra, anche di scarichi ecc.
Faccio il possibile, ma le cose elettriche mi piacciono, aiutano a faticare di meno, vuoi mettere fare la maionese con il cucchiaio o la panna montata con la frusta ? ;)

Zac

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#6 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 08 dicembre 2005 - 11:20:44

Ci sarebbe da parlare molto sui campi elettromagnetici,
e poi ogni scienziato dice la sua..
Da parte mia, per il pc non ho mai lesinato sui monitor, sia per la vista sia per le OEM (onde elettro magetiche).
Ora sono fortunato, per il mio compleanno mi hanno regalato un monitor LCD a 0 emissioni <_<
ma anche per i tradizionali basta che stiano a 50 cm e vanno bene.
Per i cell uso quasi sempre l' auricolare.
a lavorare si che erano cavoli, con il mio strumentino sono andato in giro per la ditta a vedere se le macchine utensili e non emettevano OEM, mamma mia !
Ho capito perchè quelli del reparto saldatura avevano problemi ancor prima della pensione, mentre le altre macchine erano ok, basta uno schermo metallico con messa a terra che le OEM spariscono.
anche in casa ci sarebbe molto da dire, dallo staccare completamnte la linea elettrica dove di dorme al controllare tutte le messa a terra, anche di scarichi ecc.
Faccio il possibile, ma le cose elettriche mi piacciono, aiutano a faticare di meno, vuoi mettere fare la maionese con il cucchiaio o la panna montata con la frusta ? ;)

Zac

Visualizza Messaggio


Caro Zac,devo cambiare il monitor anche io e lo voglio come il tuo a 0 emissioni di OEM di 17 o 19 pollici, consigliami tu,sono interessato anche allo strumentino che misura i campi,quello che trovai su Ebay non lo comprai per mancanza di carta di credito,ma è lo stesso modello o è diverso,dammi lumi.Ciao.Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#7 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 08 dicembre 2005 - 15:44:29

A quali forze elettromagnetiche risponde il nostro corpo?


I lavori
scientifici sui possibili effetti negativi dei campi elettromagnetici
sulla nostra salute sono molto pochi.


Microonde e
affini, sono entrati a far parte della nostra vita pratica in tempi
estremamente recenti, e non è ancora entrata nella mentalità della
comunità scientifica ha necessità di andare a valutare gli effetti di
forze considerate troppo deboli per interagire con il nostro corpo
(secondo la concezione attuale).


Ma è la
singola goccia che scava la roccia, e ci si sta accorgendo che anche le
forze deboli, applicate per lunghi periodi di tempo, finiscono per avere
delle effetti sul nostro metabolismo. Essi possono essere anche più gravi
di quelli visibili, proprio perché non ci si accorge che essi agiscono.
Infatti, perché si diano delle effetti visibili, possono passare molti
mesi o anni, e spesso non si riesce a collegare gli effetti sulla salute
evidenziando i campi elettromagnetici come causa.




Pur in assenza
di evidenza scientifica, possiamo usare la nostra percezione per valutare
se nei semplici fenomeni di ogni giorno abbiamo delle interazioni con i
campi elettromagnetici?


Sicuramente sì,
è in questi articoli rifacciamo alcuni esempi per farvi capire come essi
siano una presenza intorno a noi di cui spesso ci accorgiamo.


Se portiamo
delle scarpe con la suola di gomma, scopriremo che, soprattutto nelle
giornate asciutte, toccando oggetti metallici oppure un'altra persona,
possiamo ricevere una scossa elettrica talvolta così forte da farci fare
un piccolo salto.


Le case
automobilistiche si erano accorte di questo fastidioso fenomeno. Siccome
le auto hanno le ruote di gomma che le isolano da terra, le avevano dotate
di un filo metallico per scaricare a terra le cariche elettromagnetiche
che si accumulano (a causa dello sfregamento dell'aria sul cofano dell'auto durante il
movimento). Purtroppo questo semplice accorgimento non è più inserito di
serie.


Una nota ditta
di scarpe con la suola di gomma si è accorta che la mancata scarica terra
di cariche elettromagnetiche, causata dalle suole di gomma, può avere dei
fastidiosi effetti sulla salute. (Secondo la nostra esperienza di questi
effetti sono un indebolimento del sistema immunitario, maggior facilità
le infezioni, stanchezza).Così ha dotato
le sue calzature di una piastrina metallica che commette il corpo a terra.


Certe piante, come la tillanzia, vivono bene e crescono rigogliosamente solo in prossimità dei campi elettromagnetici.




Anche
l'avvicinare alla pelle oggetti carichi elettromagnetica mente, come del
nylon o vestiti sintetici, fa rizzare i nostri peli corporei. Ciò
dimostra che il nostro corpo è anch'esso caricato elettromagneticamente,
e che reagisce a forze debolissime.




Avvicinarsi a
una radio la cui frequenza di ascolto è disturbata, talvolta ci fa
sentire meglio la stazione selezionata, oppure ce la può fare sentire
peggio.


Anche in questo
caso siamo noi che captiamo frequenze elettromagnetiche e quindi facciamo
da antenna alla nostra radio.


Ricordiamo
che basta prendere qualsiasi testo di fisiologia per vedere come ogni
impulso nervoso che ci muove sia mediato elettricamente. Si tratta di
forze elettromagnetiche deboli, che quindi, a nostro parere, è facile
influenzare con altre forze di simili intensità come quelle che ci
circondano sempre di più.

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#8 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.853 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 08 dicembre 2005 - 18:28:57

Caro Zac,devo cambiare il monitor anche io e lo voglio come il tuo a 0 emissioni di OEM di  17 o 19 pollici, consigliami tu,sono interessato anche allo strumentino che misura i campi,quello che trovai su Ebay non lo comprai per mancanza di carta di credito,ma è lo stesso modello o è diverso,dammi lumi.Ciao.Romy

Visualizza Messaggio



L' apparecchio che uso io per le onde elettromagnetiche, è assemblato, ho vistro che funzionano come quelli "professionali".
Puoi anche usare uno strumentino a barra di led per rilevare le microspie o per vedere se il telecomando del cancello funziona, di solito "sentono" una vasta gamma di frequenze.
Io prendo quasi sempre i kit di Nuova Elettronica, se non sei pratico di saldature e tarature, te li puoi anche far assemblare da loro, www.nuovaelettronica.it.
Dovrebbe nadar bene anche quelli che trovi su Ebay, ma bisognerebbe provarli e confrontarli con uno certificato.

Rilevatore campi magnetici:Rilevatore campi magnetici

Rilevatore RF Rilevatore RF

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#9 LINCIOTTA

LINCIOTTA

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 104 messaggi

Inviato 09 dicembre 2005 - 12:03:02

[quote name='Zac' date='8 Dicembre 2005, 00:45']
Ci sarebbe da parlare molto sui campi elettromagnetici,
e poi ogni scienziato dice la sua..
Da parte mia, per il pc non ho mai lesinato sui monitor, sia per la vista sia per le OEM (onde elettro magetiche).
Ora sono fortunato, per il mio compleanno mi hanno regalato un monitor LCD a 0 emissioni ;)
ma anche per i tradizionali basta che stiano a 50 cm e vanno bene.
Per i cell uso quasi sempre l' auricolare.
a lavorare si che erano cavoli, con il mio strumentino sono andato in giro per la ditta a vedere se le macchine utensili e non emettevano OEM, mamma mia !



Mio fratello mi ha consigliato di cambiare il monitor (io ne ho uno vecchio di 10 anni). Vorrei sapere se secondo voi cambiando il monitor ci si stanca di meno
e faccia meno male (da quello che avete scritto si direbbe di si) e quindi
che cosa comprare e quando potrebbe costare. <_<
Caterina
Oh Grande Spirito,
dammi la Serenità di accettare le cose che non posso cambiare,
il Coraggio di cambiare quelle che posso
e la Saggezza per distinguere fra le due

Preghiera Cherokee

#10 Luisa

Luisa

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 199 messaggi

Inviato 13 dicembre 2005 - 00:16:42

Il figlio di una mia amica, ingegnere elettronico impiegato alla Telecom, anni 38, NON usa il cellulare e, sapete che cosa ha dichiarato pochi gg. fa' ?

" oramai i cell. sono un business ma, un giorno, ne vedremo delle belle ..."

No comment....

Da non dimenticare poi, che lo stress geopatico da elettrosmog non genera solo le ansie, le paure, le fobie ma influisce moltissimo sui ricettori che abbiamo nel corpo, aumentando così la sensazione del dolori nei tender points.........
Alleluja, per i fibromialgici ( come me) :huh:

:) :blink: :)

#11 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 14 dicembre 2005 - 00:03:16

Anni fà usavo moltissimo il cellulare,un giorno dopo averlo usato in auto per l'intero tragitto circa 20 km,arrivo,scendo dalla macchina,entro in un bar e mi accascio sul bancone quasi svenuto,collassato.Da allora ho allontanato tutti i telefonini,li uso sporadicamente per chiamare casa se mi trovo fuori.Praticamente io ci vivevo quasi col telefonino alla tempia.Tutto è relativo,ma fanno male di sicuro per me.Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.