Vai al contenuto

Foto

UHm MA L'OZONOTERPIA...pareri contrastanti


  • Per cortesia connettiti per rispondere
18 risposte a questa discussione

#1 Davide81

Davide81

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma

Inviato 11 gennaio 2009 - 18:32:33

Ciao ragazzi volevo un vostro parere...che ne pensate dell ozonoterpia endovenosa?...ho letto alcuen cose contrstanti sia facendo un cerca nel forum che su internet....da una parte sembra utile..dall altra c eil discorso dell aumento deir adicali liberi...ma un ozonoterapeuta da cui feci una seduta mi disse che il discorso deir adicali liberi era ingigantito rispetto ai benefici e che non vi erano problemi di sorta nella stanchezza cronica in quanto le cose positive erano maggior ossigenazione e distruzione di aptogeni e di virus...poi ho scoperto che da meyer l'ozonoterapia la fai di routine quasi tutti i giorni...voi che mi dite? esperienze?

#2 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 11 gennaio 2009 - 22:06:42

Ciao ragazzi volevo un vostro parere...che ne pensate dell ozonoterpia endovenosa?...ho letto alcuen cose contrstanti sia facendo un cerca nel forum che su internet....da una parte sembra utile..dall altra c eil discorso dell aumento deir adicali liberi...ma un ozonoterapeuta da cui feci una seduta mi disse che il discorso deir adicali liberi era ingigantito rispetto ai benefici e che non vi erano problemi di sorta nella stanchezza cronica in quanto le cose positive erano maggior ossigenazione e distruzione di aptogeni e di virus...poi ho scoperto che da meyer l'ozonoterapia la fai di routine quasi tutti i giorni...voi che mi dite? esperienze?

 


Io ho postato in passato il discorso che il gioco non valeva la candela nei confronti di chi è già incasinato con lo stress ossidativo proveniente dalla cfs e patologie simili.Ma tutto è sempre relativo,specialmente se si è giovani,ma attenzione a non far velocizzare la vecchiaia,tentando strade che potrebbero non essere ottimali.Ma se ricordo bene ci sono state delle esperienze e forse qualcuno si farà vivo,ma per me il gioco non vale il rischio.Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#3 Johnny

Johnny

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 628 messaggi

Inviato 12 gennaio 2009 - 17:53:26

Ciao ragazzi volevo un vostro parere...che ne pensate dell ozonoterpia endovenosa?...ho letto alcuen cose contrstanti sia facendo un cerca nel forum che su internet....da una parte sembra utile..dall altra c eil discorso dell aumento deir adicali liberi...ma un ozonoterapeuta da cui feci una seduta mi disse che il discorso deir adicali liberi era ingigantito rispetto ai benefici e che non vi erano problemi di sorta nella stanchezza cronica in quanto le cose positive erano maggior ossigenazione e distruzione di aptogeni e di virus...poi ho scoperto che da meyer l'ozonoterapia la fai di routine quasi tutti i giorni...voi che mi dite? esperienze?

 


Si nel forum c'è un ampia letteratura riguardo l'ozonoterapia
in autoemotrasfusione, tanto che addirittura poco più di un anno fa
si pensava nientepopodimeno di aver trovato la tanto attesa cura...

Io l'ho fatta e posso darti il mio parere.

Credo che tutto sommato sia un approccio terapeutico buono,
ma in mani adeguate.
Cioè, chi la fa, deve essere al corrente dell'esatto
dosaggio terapeutico necessario individualmente per ottenere
l'effetto antibatterico, fungicida e virusstatico oltrechè "ossigenante"
su ogni singola persona, a seconda del suo stato di salute, patologie,
esigenze specifiche, età, etc.
Cosa che che (ovviamente) in Italia non è neppure concepita e pur
essendo tutti gentili e premurosi, della CFS e da cosa essa sia
anche solo ipoteticamente causata (e quindi cosa possa in realtà
essere producente o controproducente) e compagnia bella in realtà
non ne sanno poi mica più di tanto.
E non c'è niente di peggio di un lanciamissili in mano a chi non sa che
i missili le superfici in cemento armato non le bucano: dove cippa
andrà a finire il missile rimbalzato?

Insomma, io sono pro-ozono, ma con le dovute riserve e SOLO
in mano di chi conosce quantomeno la definizione della patologia
che andrebbe a voler curare....


#4 giuliano

giuliano

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 55 messaggi

Inviato 12 gennaio 2009 - 18:43:32

Io ho postato in passato il discorso che il gioco non valeva la candela nei confronti di chi è già incasinato con lo stress ossidativo proveniente dalla cfs e patologie simili.Ma tutto è sempre relativo,specialmente se si è giovani,ma attenzione a non far velocizzare la vecchiaia,tentando strade che potrebbero non essere ottimali.Ma se ricordo bene ci sono state delle esperienze e forse qualcuno si farà vivo,ma per me il gioco non vale il rischio.Romy

 

ciao sono giuliano
ho fatto un ciclo di ozonoterapia un anno fa circa di 10 sedute
il risultato non e' stato eclattante ma se avessi la possibilita' economica la farei regolarmente non ti guarisce ma sicura mente almeno a me, aiutava a star meglio

conosco un apersona con sindrome da stancheza cronica che stava quasi tutto il giorno a letto che con l zonoterapia e rinato ,ora lavora e fa una vita normale
a parer mio ogni cura e terapia e soggettiva

#5 Davide81

Davide81

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma

Inviato 12 gennaio 2009 - 20:51:42

grazie ragazzi..jonny tu quante sedute hai fatto?e che benefici hai riscontrato'se ne hai riscontrato qualcuno?stavi meglio?poi e tornato tutto come prima? sono curioso

#6 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 12 gennaio 2009 - 22:51:03

ciao sono giuliano
ho fatto un ciclo di ozonoterapia un anno fa circa di 10 sedute
il risultato non e' stato eclattante ma se avessi la possibilita' economica la farei regolarmente non ti guarisce ma sicura mente almeno a me, aiutava a star meglio

conosco un apersona con sindrome da stancheza cronica che stava quasi  tutto il giorno a letto che con l  zonoterapia e rinato ,ora lavora e fa una vita normale
a parer mio ogni cura e terapia e soggettiva

 


Ripeto che il gioco deve valere la candela,nel senso che se il primo bersaglio è quello di ammazzare il più alto numero di microrganismi se presenti e sono quelli la causa del proprio star male?,allora si potrebbe anche provare l'Ozono,ma bisogna essere consapevole dell'aumento dei radicali liberi ecc.ecc,che alla cfs ed altre patologie gemelle,non fanno di certo bene come ha appena finito di dire anche il dott Martin Pall.Poi ognuno fà quello che vuole,ma io non rischierei oltre,perchè ci sono altre strade,in caso di cfs e compagnia bella.Nei post del passato fui più diretto e profondo nel trattare la cosa,e non saprei dove sono finiti quei posts.Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#7 Johnny

Johnny

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 628 messaggi

Inviato 13 gennaio 2009 - 09:43:58

grazie ragazzi..jonny tu quante sedute hai fatto?e che benefici hai riscontrato'se ne hai riscontrato qualcuno?stavi meglio?poi e tornato tutto come prima? sono curioso

 


Il ciclo comprende 15 sedute dove progressivamente ti viene
prelevato, ozonizzato e reinfuso un quantitativo di sangue + ozono
progressivamente crescente fino ad arrivare ad un max alla 10a
poi mantenuto fino alla 15a.
Io fino alla 5a non ho avvertito nulla, solo un lieve mal di testa.
Dalla 5a all'8a sono stato decisamente meglio.
Più energia, molti malesseri erano svaniti, soprattutto a livello
gastrointestinale.
Dall'8a alla 10a sono aumentati i mal di testa post reinfusione e mi
sentivo decisamente intontito. Sono tornato punto e accapo nel
giro di un paio di settimane.
Poi ho smesso perchè mi fu detto dai medici presso i quali andai
in cura che ozono e intossicaz. da metallipesanti non è che vadano
molto d'amore e d'accordo.
Il medico che supervisionava la terapia ozonizzante di sta cosa
ovviamente non sapeva nulla, anzi, per lui l'ozono è la panacea
per tutti i mali.
Quando gli dissi il motivo per il quale vlevo interrompere mi disse
"Capisco. Come preferisce".


Se fai un "cerca" e digiti "ozono" qui sul forum trovi tante cose
che sono state dette riguardo questa questione.

Messaggio modificato da Johnny, 13 gennaio 2009 - 09:46:07


#8 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.651 messaggi

Inviato 13 gennaio 2009 - 10:11:31

IO credo che purtroppo il problema del cosa funziona sia aimè legato ancora una volta al cura cosa ? Pertanto il discorso cade sempre là.. metodologia diagnostica, fino a quando non si sarà sicuri della diagnosi e con il metodo ad esclusione come si puo esserlo non lo so davvero... non ci potranno essere confronti seri neppure su cosa funziona e cosa no
Meglio cinghiale che pecora

#9 Johnny

Johnny

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 628 messaggi

Inviato 13 gennaio 2009 - 13:52:04

IO credo che purtroppo il problema del cosa funziona sia  aimè legato ancora una volta al cura cosa ? Pertanto il discorso cade sempre là.. metodologia diagnostica, fino a quando non si sarà sicuri della diagnosi e con il metodo ad esclusione come si puo esserlo non lo so davvero... non ci potranno essere confronti seri neppure su cosa funziona e cosa no

 


...ed è per questo che tutti insieme (veramente sono sempre i soliti noti)
ci si è trasformati il più delle volte ammirevolmente in "quasi" scienziati,
persone che nella vita svolgono tutt'altro tipo di mansione e che hanno
ricevuto tutt'altro che un'educazione scientifica, allo scopo forse di fare da
pionieri in questa che purtroppo è materia oscura per gli scienziati stessi.
Io il fatto che noi tutti si cerchi insieme di trovare una via, che qui è l'ozono,
oppure domani la B12 e domani l'altro l'eritromicina, lo trovo lodevole
e lottare ci rende meritevoli di riuscire poi forse un dì a trovarla questa via.
Se troviamo la via infatti, sarà solo perchè abbiamo lottato e non abbiamo
mai smesso di farlo. Alla facciaccia della metodologia diagnostica che se
c'è bene, se non c'è non deve costituire alibi per darcela su. Intanto alcune
pezze per contenere i nostri disagi le abbiamo trovate ed esistono, ci sono.
Poi chissà, forse l'insieme di tutte queste pezze potrà costituire la cura?
Non è dato saperlo.
Però quantomeno ci si prova, oggi con successo, domani con insuccesso,
però ci si prova.
Coraggio.


#10 Davide81

Davide81

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma

Inviato 13 gennaio 2009 - 14:23:03

gia..sai cosa? io intanto termino la mia terapia chelante...che quando la faccio mi fa sentire meglio dopodiche quando il maledetto alluminio si decide ad abbandonare il mio corpo provo la carta dell ozonoterapia..alla fine vado epr gradi...prima via tutte le amalgame,poi via tutti i metalli dal corpo poi ossigeno..intanto programma di riequilibrio intestinale e alimentazione molto crudista piena di germogli che devo dire hanno migliorato nettamente la mia deigestione..ma proprio tanto..ogni tanto ci butto una pulizia del fegato...e per ora continuo su questa strada...

#11 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 14 gennaio 2009 - 02:11:37

gia..sai cosa? io intanto termino la mia terapia chelante...che quando la faccio mi fa sentire meglio dopodiche quando il maledetto alluminio si decide ad abbandonare il mio corpo provo la carta dell ozonoterapia..alla fine vado epr gradi...prima via tutte le amalgame,poi via tutti i metalli dal corpo poi ossigeno..intanto programma di riequilibrio intestinale e alimentazione molto crudista piena di germogli che devo dire hanno migliorato nettamente la mia deigestione..ma proprio tanto..ogni tanto ci butto una pulizia del fegato...e per ora continuo su questa strada...

 


Davide se hai molto alluminio nel corpo e forse nel cervello,dovresti avere forti problemi cognitivi?e cosi? Permettimi un consiglio ,tu che fai chelazione,una volta pulito dai metalli pesanti,penserei all'cido alfa lipoico ed alla vitamina c.Ciao.Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#12 Davide81

Davide81

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma

Inviato 14 gennaio 2009 - 11:45:25

Ciao Romy,si sembra che io abbia molto alluminio..sono alla 25seduta e il mio alluminio era ancora a 116 (il livello è 20).
Di solito mi ha detto il terapeuta in 10 sedute uno si ripulisce completamente ma oltre me ha un altro paio di casi che invece continuano a buttare fuori alluminio come fabbrich(uno di loro ha la sclerosi multipla e dopo tot flebo ha riaquisito capacita che prima aveva perso a livello motorio)...che dirti...io non so che pensare nel senso l edta non passa la barriera ematoencefalica quindi dagli organi,dal sangue etce tc l'alluminio melo toglie..poi in teoria dal cervello viene tolto per diffusione vale a dire diminuisce la quantita di alluminio nel sangue e dal cervello ne viene rilasciata...boh...non so se nella realta accade questo davvero.Pero sai sicuramente dei metalli dal copro meli sta togliendo..il pombo per esempio non e piu rilevabile,il mercurio ne ho ormai 4 (sul limite di 20)...io poi sono sempre scetticissimo pensa che controllavo addirittura nel secchio se c'erano le fialette di edta rotte perche avevo paura che nella felbo non ci fosse nulla ;)
Comunque apaprte questo,anche io avevo pensato all alfa lipoico dopo l'edta...perche magari raggiunge posti che l'edta non raggiunge...tu invece perche melo consigli?io di sinotmi neurollogici ne ho...in assenza(sembra) di malattie neurologiche.
te che dici?

#13 Cocci

Cocci

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.285 messaggi

Inviato 14 gennaio 2009 - 15:22:29

ci sono tante discussioni nel forum sull'ozonoterapia .

io avveo postato il sito di Ali Majid che è un esperto anche di CFS e fibromialgia,ha fatto gli studi col suo mega microscopio.
credo che sia uno dei piu esperti di ossigeno ,ha pubblicato un sacco di libri famosi(almeno in Usa )
Questo è un articolo del Dr. Majid Ali, Professore di Medicina della Università degli Studi di Medicina Integrata.
http://translate.goo...l=i...l=it&sa=G
come un grande temporale dopo un acquazzone una pianta con le foglie deboli e appassite perde queste foglie ma poi rinvigorisce e diventa lucida e bella e sana.
secondo i suoi studi l'ozono nel sangue non funziona come in provetta ,ovvero non ossida come avviene in provetta

(l'organismo è vitale e dinamico ,ci sono azioni e reazioni che in provetta non avvengono)

quì trovi gli studi ,ci sono anche le foto fatte al microscopio,purtroppo non so l'inglese
http://www.jintmed.c...1_majid_ali.htm
in automatica
http://translate.goo...1_majid_ali.htm

sarebbe interessante se qualcuno che conosce bene l'inglese si mettesse in contatto con lui per chiarimenti.
oppure si potrevbe anche chiedere a chi la pratica in Italia che lo facesse per noi.
"una carta del mondo che non contiene il Paese dell'Utopia non è degna nemmeno di uno sguardo ,perchè non contempla il solo Paese al quale l'umanità approda di continuo.E quando vi getta l'ancora ,la vedetta scorge un Paese migliore e l'Umanità di nuovo fa vela"
Oscar Wilde

#14 deborah72

deborah72

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 498 messaggi
  • Interests:VIAGGI, SAAALUTE E BELLEZZA.<br />CUCINA.<br />CANI ED ANIMALI

Inviato 14 gennaio 2009 - 15:57:08

Io ho fatto 6 cicli di una terapia che era una miscela tra ozono ed ossigeno, mentre ero sottoposta a chemioterapia.
Mi ha reso la chemio più sopportabile.
Per il resto è una terapia che andrebbe ripetuta almeno una volta all'anno.
Se ci impegnasimo di più a fare il bene, piuttosto che a stare bene, forse riusciremmo anche a stare meglio

#15 Davide81

Davide81

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma

Inviato 14 gennaio 2009 - 17:30:37

uhm neve ho dato un occhiata....solo che ho cliccato su alcuni link e ok in sostanza lui dice che l'ossigenazione corretta è la cura piu potente e che il suo deficit e alla abse di motle patologie tra cui la nostra..ma non ho capito in che modo lui ossigena..cioe si parla anche di terapia chelante con edta che se non ho caèito male lui approva per migliorare l'ossigenazione e chelare i metalli pesanti ma oltre questo?...poi non ho torvato un link per contattarlo..io se lo torvo il suo link lo contatto in un nanosecondo

#16 Davide81

Davide81

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma

Inviato 15 gennaio 2009 - 07:38:38

uhm sono le 7.35 di mattina e mi appresto ad andare a bologna per fare la mia terapia chelante..chiedo al mio terapeuta se conosce questo majid...e spero di beccare il ragazzo che sembra sia pseudoguarito dalla sclerosi multipla..intanto se qualcuno sa come contattatre questo majid visto che sul sito di medicina integrata non ho torvato nessun contatto lo posti cosi magari gli scrivo...altrimenti stasera vedo se riesco a trovare qualcosa io.buonagiornata

#17 Cocci

Cocci

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.285 messaggi

Inviato 15 gennaio 2009 - 13:42:25

uhm neve ho dato un occhiata....solo che ho cliccato su alcuni link e ok in sostanza lui dice che l'ossigenazione corretta è la cura piu potente e che il suo deficit e alla abse di motle patologie tra cui la nostra..ma non ho capito in che modo lui ossigena..cioe si parla anche di terapia chelante con edta che se non ho caèito male lui approva per migliorare l'ossigenazione e chelare i metalli pesanti ma oltre questo?...poi non ho torvato un link per contattarlo..io se lo torvo il suo link lo contatto in un nanosecondo

 


ti mando il sito di Ali Maijd ,beato tu che conosci l'inglese.
chiedigli piu che puoi e poi facci sapere
ciao Neve
http://www.majidalimd.com/

tieni presente che la sua terapia è molto comlessa e fa una diagnosi approfondita prima poi agisce in modo integrato su diversi fronti come andrebbe fatto.
poi per dirti la verità io credo che la soluzione sia nel valutare tutti i protocolli ,forse qualcuno è meglio per certi aspetti e altri per altri .
"una carta del mondo che non contiene il Paese dell'Utopia non è degna nemmeno di uno sguardo ,perchè non contempla il solo Paese al quale l'umanità approda di continuo.E quando vi getta l'ancora ,la vedetta scorge un Paese migliore e l'Umanità di nuovo fa vela"
Oscar Wilde

#18 Davide81

Davide81

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma

Inviato 15 gennaio 2009 - 15:37:49

Allora,stavo dando un occhiata per contattare majid sul sito che mi ha postato neve e sono andtao a vedere la pagina dedicata ai pazienti che vorrebbero farsi curare nella clinica e ci sono indicazioni sul loro approccio:The restorative process
The clinical benefit of natural non-drug therapy for chronic diseases is often very slow in the initial months, however, when the full program of The Institute of Integrative Medicine is followed, long term results, with very rare exception, are excellent.

At the Institute of Integrative Medicine, our staff specializes in non-drug, natural therapies for reversal of chronic immune, ecologic, allergy, nutritional, stress-related, and fitness disorders. Our physicians do use prescription medicines when their use is deemed necessary. However, long-term, our goal is to strive for disease reversal and health preservation in a non-drug approach.

We focus on: Ci concentriamo su:

1. Food sensitivities, mold allergy, chemical sensitivities.
1. Intolleranze/allergie Alimentari e chimiche

2. Presenting your optimal choices in the kitchen
2. Mostrarti il tuo pasto ideale

3. Specific protocols for oral, intravenous, and intramuscular nutritional support.
3.Protocolli specifici di integratori nutrizionali via bocca,in endovena o intramuscolo

4. Herbal protocols for restoration of the battered bowel ecosystem
4.Protocolli a base di rimedi naturali a base di erbe per ripristinare l'ecosistema intestinale

5. Normalization of hormonal pathways, especially the thyroid, pancreas, and adrenal glands.
5. Normalizzazione dei cicli ormonali,in particolar modo della tiroide,del pancreas e delle surrenali

6. Normalization of estrogen-progesterone pathways in women.
6.Normalizzazione del ciclo estrogeno/progesterone nelle donne

7. Reduction of total body burden of toxic metals when deemed necessary. (Aluminum, mercury, lead, nickel, and others).
7.Riduzione dell inquinamento corporeo da metalli pesanti dove necessario(alluminio,mercurio,piombo,nickel e altri)

8. Training in limbic breathing, directed pulses, and other effective methods for stress control and self-regulation.
8.addestramento in respiro limbico,pulsazioni dirette ed altri metodi efficaci al controllo dello stress e dell autoregolazione

9. Introduction to limbic exercise.
9. Introduzione all'esercizio limbico

Considerazione:dopo aver dato una letta volante mi sono chiesto,e chiedo anche altri pareri..apparte il respiro limbico...che non ho ben capito cosa sia ma fa comunque parte di esercizi volti a alla regolazione dell'asse dello stress,le altre cose non sono grossomodo tutte cose che si possono fare in italia?o anche da meyer?
Non è una critica la mia assolutamente,però riflettevo su una cosa...in queste terapie non c'è nulla di talmente innovativo o astruso da dire..solo loro lo fanno..è vero sicuramente che avranno una diagnostica potente e quindi una comprensione altrettanto potente..tuttavia alla fine i rimedi sono sempre gli stessi e sono i rimedi alla base non solo della cfs ma di qualunque altra persona che voglia recuperare la salute..il riasseto degli assi ormonali tramite erbe e gestione dello stress,la terapia chelante con edta per i metalli pesanti(che fa majid..è scritto in un altra sezione che mi sono letto e anche sul suo libro),le intolleranze ed allergie alimentari,e le endovena nutrizionali.
Voglio dire loro son fior fiore di dottori e sapranno la loro ma di tutte queste cose che fanno per quanto noi italiani siamo indietro non siamo totalmente a digiuno....forse non esiste una sola clinica in cui puoi fare tutto ma un po di cose le si possono fare anche in italia...prima di provare l'approccio estero...faccio un esempio personale..io non ho piu amalgame e sto facendo la terapia chelante con edta..ho fatto 24sedute e sto ancora eliminando alluminio che il metallo da cui sono molto intossicato.Contando che io faccio una flebo ogni 2-3 settimane significa che e piu di un anno che faccio questa terapia..mi chiedo se io fossi andato da majid fino a new york contando che piu di un tot di edta non si puo prendere per non avere problemi epatorenali che avrei dovuto fare?stare un anno li per togliere tutti i metalli?o fare avanti e dietro spendendo una barca di soldi per i viaggi e le permanenze?
quello che sto cercando di dire e che in italia seppur da dottori diversi alcune cose le si possono fare,quindi secondo me invece di putnare all esetro subito la mia riflessione è:facciamo qui tutto cio che si puo fare qui..intendo rimozioni di amalgame,terapia chelante,ossigenoterapia,intolleranze alimentari,l'italia non ne e piena ma di dottori validi che fanno ste robe cene sono..
e la second astrategia sempre secondo me è facciamo un passettino alla volta...voglio dire nessuno di noi bazzica nell'oro quindi qual'e l'ordine migliore in cui procedere?da quel poco che ne capisco è togliere le amalgame,dopodiche disintossicarsi dai metallli pesanti e contestualmente riequilibrare l'intestino e badare alle intolleranze alimentari magari inserendo anche ossigenoterapia e flebo nutrizionali..certo e che se uno fa l'ossigenoterapia con 20amalgame in bocca e pieno zeppo di metalli non ha molto senso secondo me.
La prima cosa e togliere i metalli perche quelli come lo chiamano gli inglesi formano il body-burden..e sono i piu tosti da eliminare eprche l'organismo li trattiene.,non solo ma molti di questi come l'alluminio si accumulano anche nell intestino(io faccio le flebo con un ragazzo affetto da rettocolite ulcerosa che è GUARITO con la chelante,anch'egli intossicato da alluminio) quindi non ha senso fare tante terapie per l'intestino quando cmq li hai dei metalli pesanti che sono probabiblmente la causa primaria della disfunzione intestinale,avrai solo risultati parziali o zero..quindi prima si liberi il corpo da sta zavorra di metalli,dopo ha piu senso ossigenare,nutrire,integrare e fare tante altre cose..ed e la maniera meno dispendiosa..perche ovvio se devi andare a spendere 6000euro tutti dun botto in america chi mai muovera il sedere?chi ce li ha da spendere tutti in un colpo?..io non so se guariro mai,tutavia la mia logica mi dice che questo ragionamento non è totalmente senza senso...il grosso lo faccio qui poi se qualcosa ancora manca le "raffinatezze" magari le andro a fare fuori.
Perche poi alla fine gira gira..sia meyer che majid per toglierti i metalli usano la chelazione con EDTA non e che usino chissa quali rimedi segreti..ed e scritto sui loro siti e sulle loro pubblicazioni.
E tra parentesi in italia ci sono vari dottori specialisti in ossidologia che fanno riferimento al bodyburden e che fanno terapie endovenose di integrazione alimentari e terapia chelante insieme(non faccio nomi perche sembra che gli faccia pubblicita)

Messaggio modificato da Davide81, 15 gennaio 2009 - 15:48:15


#19 Cocci

Cocci

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.285 messaggi

Inviato 15 gennaio 2009 - 17:00:33

caro davide
non è necessario andare in america.
stavamo parlando di ozonoterapia e Ali maijd è un esperto e conosce queste malttie .
io intendevo che potevi contatatrlo per avere dei chiarimenti riguardo ad eventuali controindicazioni,modalità e in caso di CFs ecc
anche in italia si fanno molte cose simili il problema è che chi pratica deve essre molto ben informato su malattie che sono ancora sconosciute o a causa del nome banale mal interpretate.
poi bisogna distinguere tra il tipo di approccio e come viene applicato in base alla proria personale situazione .
per esempio molti sono a cooscenza dell'importanza degli acudi grassi ma non tutti e non tutti sanno che vanno dosati con analisi prima di darne dosi masicce,idem i minerali ,le vitamine e tutto il resto
ci sono tanti nutrizionisti ma per esperienza posso dirti che non tutti hanno le stesse competenze (ammettendo che siano a conoscenza di queste malttie e siano aggiornati )
la terapia chelante idem ,dovrebbe essre valutata caso per caso ,dovrebbe essre accompagnata da un approccio multidisciplinare.
sicuramete curare l'apparato gastrointestinale è fondamentale e magari risolutivo ma dovresti fare un minimo di analisi per vedere se hai malssorbimento ,intestino permeabile,intolleranza alimentare ,infezioni e poi dipende sempre dalle competenze di chi ti cura.
la cosa piu semplice è di informarti tu leggendo un po almeno in generale e dare dei testi da leggere al medico (se si offende o non legge cambi medico)
pioi verificare se le cure che fai ti fanno stare peggio o meglio e interromperle se stai peggio informanbos il medico,potrebbe anche succedere che la cura sia giusta ma che manchi qualche ma anche che sia sbagliata del tutto.
spero di essermi spiegata
ciao neve ;)

dimenticavo
se leggi il sito di ali majid puo trovare tanti piccoli accorgimenti e informazioni così come in altri siti di medici noti ed esperienza (positiva) in queste malttie.
il respiro limbico è utile ,altri ne parlano anche se lo chiamano in modo diverso o semplicemente lo descrivono.

Messaggio modificato da neve, 15 gennaio 2009 - 17:06:34

"una carta del mondo che non contiene il Paese dell'Utopia non è degna nemmeno di uno sguardo ,perchè non contempla il solo Paese al quale l'umanità approda di continuo.E quando vi getta l'ancora ,la vedetta scorge un Paese migliore e l'Umanità di nuovo fa vela"
Oscar Wilde




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.