Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Febbre reumatica 'cronica'?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
7 risposte a questa discussione

#1 mario.m96

mario.m96

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 20 aprile 2020 - 21:00:48

Ciao ragazzi, vorrei raccontarvi la mia esperienza e capire se c'è qualcuno nei miei stessi panni.

Ho cominciato a stare male quando avevo 16 anni (adesso ne ho 23), dopo un episodio di, ahimè, mononucleosi. All'epoca vivevo in Ungheria per Intercultura, non vi dico che calvario andare in ospedali dove non capivo nemmeno una parola.

 

Sintomi che non capivo completamente, stanchezza che mi impediva di andare a scuola per mesi, sintomi gastrointestinali, ecc. Tornato in Italia ho fatto tutti i tipi di test possibili e immaginabili (gastroscopia, narcolessia, esami sangue, test del sonno, ecc.) 

 

Dopo qualche anno i sintomi sono passati, e sono riuscito a trasferirmi in Olanda a fare la mia laurea in legge. 

Al terzo anno di laurea, dopo un forte stress emotivo, mi sono riammalato, con sintomi molto ma molto più forti di quelli che avevo avuto a 16 anni. Annebbiamento mentale tremendo (non capivo dove andavo o cosa stavo facendo, memoria inesistente, non capivo le persone che mi 'parlavano'), dolori muscolari, articolari (soprattutto ginocchia), rash allergici, stanchezza debilitante che mi costringeva a passare i giorni tra letto-cucina-letto, sensibilità a medicinali e nuove intolleranze alimentari (glutine, lattosio, e un sacco di altri cibi), maldigola continuo, emicrania mai avuta, sensibilità a luci e suoni.

 

Inutile dire che in Olanda i medici non c'hanno capito nulla. Zero. Sono ritornato in Italia, e dopo mesi e mesi a fare esami inutili, sono andato dalla Carlo Stella a Pavia, pensando di essere ammalato di CFS (?).  Dopo qualche esame di sospetta autoimmunità, unico parametro che esce sballato è TAS alto (streptococco). La Carlo Stella mi diagnostica con Febbre Reumatica CRONICA. 

 

Ho fatto 6 mesi di antibiotico (iniezione), ma mi faceva stare davvero male. Adesso in cura con Carnifast, NADH e CoQ10. La stanchezza è migliorata tanto, ma i dolori dappertutto e la sensazione di 'febbricola' non passa mai.

 

Volevo chiedervi, qualcuno ha un'esperienza simile? e davvero secondo voi esiste una febbre reumatica 'cronica' (mai sentita prima della diagnosi?) o è cfs? Sapete un'alternativa all'antibiotico?

 

Grazie per aver letto! Mario


Messaggio modificato da mario.m96, 20 aprile 2020 - 21:02:31


#2 VITTORIA

VITTORIA

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.332 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Inviato 21 aprile 2020 - 02:17:05

Ciao Mario, benvenuto.

Qui nel forum in molti hanno avuto o hanno sintomi simili ai tuoi, io stessa ai tempi della CFS severa provocata da mononucleosi presa nello studio medico in cui lavoravo, ma ti parlo del lontano 1998 quando ancora quasi nessuno conosceva la CFS, per fortuna ora se ne parla di più, anche se però una diagnosi certa e cure adeguate non sono sempre facili.

Io mi curo con la medicina naturale da sempre (fitoterapia, omeopatia, omotossicologia negli utlimi anni con la Biorisonanza), anche per la CFS ho avuto buoni risultati; auguro sempre a tutti di riuscire a guarire al più presto e possibilmente con cure prive di effetti collaterali come ho fatto io, però prima di tutto ci vuole una diagnosi certa

Ti hanno fatto controllare recentemente i valori dell'Epstein-Barr? Hai fatto le analisi per vedere se hai avuto per caso anche il Citomegalovirus? La febbre reumatica è innescata da infezioni batteriche proprio come lo streptococco, ma per definirla cronica dovresti avere anche problemi cardiologici, tu hai eseguito elettrocardiogramma ed ecocardiogramma? Ma lo streptococco lo hai curato con gli antibiotici che dicevi? Poi hai controllato di nuovo i valori?

 

Facci sapere, saluti

 

 


VITTORIA
Amministrazione CFSitalia

-------------------------------------------------------
"Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose"
==============================


"Il senso della vita
è dare senso alla vita”

(R.Steiner)

#3 mario.m96

mario.m96

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 22 aprile 2020 - 00:22:43

Ciao Vittoria! Piacere di conoscerti
Ho fatto esami di EBV (negativi), citomegalovirus con IGG positive e IGM negative (non ho idea di quanto lho contratto).
Streptococco ho fatto anche gli esami del TAS un anno fa, a 600. Ho fatto sei mesi di cura con antibiotico intramuscolare (Una iniezione mensile di penicillina), fino ad un mese fa. Ho rifatto gli esami di TAS, e stranamente il livello di streptococco è rimasto a 600.
I sintomi stanno peggiorando , e direi anche un bel po..
Esami al cuore tutti negativi (color Doppler ed elettrocardiogramma). Non ho problemi al cuore da febbre reumatica, cosa può essere allora?
Quali tipi di cura hai fatto che non danno effetti collaterali?

#4 VITTORIA

VITTORIA

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.332 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Inviato 22 aprile 2020 - 18:11:00

Con valore 600 è attivo lo streptococco, ma non lo stai curando più?

Bene per controllo cardiologico; se in passato hai avuto la mononucleosi, dovrebbero essere presenti le IGG dell'EBV nelle analisi, come il Citomegalovirus, ed entrambi in condizioni di indebolimento immunitario potrebbero riattivarsi, da qui anche lo stato di debolezza collegato.

 

Si, la medicina che viene chiamata "alternativa" è priva di effetti collaterali, bisogna essere seguiti da medici che personalizzano le cure a seconda dell'intensità delle problematiche e del soggetto, e questo vale anche per la Biorisonanza che prevede programmi diversi a seconda i casi.

 


VITTORIA
Amministrazione CFSitalia

-------------------------------------------------------
"Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose"
==============================


"Il senso della vita
è dare senso alla vita”

(R.Steiner)

#5 GloriaDG

GloriaDG

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 01 maggio 2020 - 16:20:07

Ciao Mario, ho letto di un caso come il tuo su un altro forum. Una ragazza ha avuto per anni un'infezione occulta da streptococco e l'avevano etichettata con CFS. Quando l'ha scoperto ha preso antibiotici ma non avevano fatto effetto perché l'infezione era diventata resistente agli antibiotici. È guarita completamente dopo aver rimosso le tonsille infette. Dai un'occhiata: https://forums.phoen...my-story.76909/. Un infettivologo potrebbe aiutarti.

#6 mario.m96

mario.m96

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 01 maggio 2020 - 19:52:31

Con valore 600 è attivo lo streptococco, ma non lo stai curando più?

Bene per controllo cardiologico; se in passato hai avuto la mononucleosi, dovrebbero essere presenti le IGG dell'EBV nelle analisi, come il Citomegalovirus, ed entrambi in condizioni di indebolimento immunitario potrebbero riattivarsi, da qui anche lo stato di debolezza collegato.

 

Si, la medicina che viene chiamata "alternativa" è priva di effetti collaterali, bisogna essere seguiti da medici che personalizzano le cure a seconda dell'intensità delle problematiche e del soggetto, e questo vale anche per la Biorisonanza che prevede programmi diversi a seconda i casi.

 

 

non sto curando più l'infezione per ora, forse più in la ricomincerò la cura antibiotica. Vorrei evitarla però, è un po forte e mi da problemi di stomaco.

 

non ho mai sentito di medicina alternativa del genere! Come ti ci trovi?



#7 mario.m96

mario.m96

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 01 maggio 2020 - 19:56:20

Ciao Mario, ho letto di un caso come il tuo su un altro forum. Una ragazza ha avuto per anni un'infezione occulta da streptococco e l'avevano etichettata con CFS. Quando l'ha scoperto ha preso antibiotici ma non avevano fatto effetto perché l'infezione era diventata resistente agli antibiotici. È guarita completamente dopo aver rimosso le tonsille infette. Dai un'occhiata: https://forums.phoen...my-story.76909/. Un infettivologo potrebbe aiutarti.

 

Wow grazie mille ! Fa proprio a caso mio, ed è interessante che abbia risolto i problemi dopo la rimozione delle tonsille. Ne parlerò con la mia immunologa, davvero grazie :)



#8 VITTORIA

VITTORIA

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.332 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Inviato 02 maggio 2020 - 12:15:04

 

non sto curando più l'infezione per ora, forse più in la ricomincerò la cura antibiotica. Vorrei evitarla però, è un po forte e mi da problemi di stomaco.

 

non ho mai sentito di medicina alternativa del genere! Come ti ci trovi?

Mi curo con la medicina che ti dicevo da ormai 35 anni, anche la mia famiglia da diversi anni, se non avesse funzionato avremmo fatto altre scelte :D La Biorisonanza poi è veramente la medicina del futuro secondo me, siamo circondati di onde elettromagnetiche nocive, una volta tanto in questo caso sono benefiche e curative per ritrovare lo stato di equilibrio e benessere senza utilizzare la chimica, senza nessun effetto collaterale. Su internet si trovano varie info.


VITTORIA
Amministrazione CFSitalia

-------------------------------------------------------
"Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose"
==============================


"Il senso della vita
è dare senso alla vita”

(R.Steiner)




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.