Vai al contenuto

Foto

Convegno Organizzato Dall'idi Con Il Supporto Di Amica Sulla Mcs


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.829 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 21 marzo 2012 - 14:43:44

La Sensibilità Chimica Multipla (MCS) al crocevia degli approcci innovativi in medicina ambientale

Convegno organizzato dall'IDI con il supporto di AMICA,

si terrà giovedì 19 aprile alle ore 9:00 alle ore 17:15, Auditorium "Padre Sala" Istituto Dermopatico dell'Immacolata, via Monti di Creta, 104 Roma,

dal titolo
"La Sensibilità Chimica Multipla (MCS) al crocevia degli approcci innovativi in medicina ambientale”. In allegato il programma completo, la partecipazione a questo convegno darà diritto all’ottenimento di crediti ECM.
Per iscriversi, è necessario registrarsi sul sito http://tom.idi.it.
La partecipazione è gratuita.
Vi chiediamo cortesemente di inoltrare questo invito a tutti i vostri contatti con la raccomandazione, per chi parteciperà, a non indossare profumi, colonie, gel o lacche per capelli, abiti lavati con ammorbidenti e di astenersi dall’uso del cellulare durante il convegno per permettere la partecipazione alle persone chimicamente sensibili ed elettrosensibili.
Vi aspettiamo numerosi, buona giornata, Silvia Bigeschi Vice Presidente di A.M.I.C.A.
www.infoamica.it
silvia@infoamica.it


Allega File(s)


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#2 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.065 messaggi

Inviato 23 marzo 2012 - 22:37:11

Grazie Zac!

#3 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 24 marzo 2012 - 21:58:49

Pensavo tra me e me,ma come si puo' fare?,il 19 aprile si terrà un convegno sulla MCS,a cui parteciperanno tanti studiosi di spicco,mentre io sono in rotta di collisione con i profumi dei miei figli,da cui stress a profusione nonchè polemiche che tanto fanno male al mio morale ed alla mia salute organica considerandola in modo generale,da un po' che penso tra me e me come risolvere questo mio penoso problema?Oltre al danno,c'è anche la beffa,perchè nella mia zona mi tocca starmene zitto zitto e subire,altrimenti gli scienziati del luogo,sono pronti a dare man forte ai miei figli,sentenziando che forse sono un po' pazzerellone con la storia dei profumi,e che mi diverto ad inventare le guerre a mio danno.Povera Italia e povero mondo degli umani,specialmente quando ti tocca dialogare se non duellare con medici laureati ma per nulla aggiornati su patologie tipo CFS/ME-FM-MCS-MBS,logico che io non sono medico,ma in quanto ad aggiornamenti,detto al plurale,potrebbero fare la fila fuori la mia porta,come pure fuori la porta della maggioranza dei forumisti di questo forum e di tutti quei medici che vi girano intorno oltre a migliaia altri medici sparsi per l'Italia ed il Mondo.Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.