Vai al contenuto

Foto

La mia storia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1 risposta a questa discussione

#1 Granello

Granello

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 195 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 18 aprile 2009 - 15:37:28

ciao carissimi,
ho 26 anni, la mia storia clinica inizia molto presto,è lunga percio' saro' molto schematico e poi non sono mai stato bravo nei temi..
a 2,5 anni ho quasi visto la morte con una ormai grave peritonite con 41 di febbre-in seguito spesso problemi intestinali con una seria gastroenterite-la mia vita continua...e all'eta' di 4 anni puff!!! sono diventato sordo del 66%..ricordo bene tutto..sono come piombato in un altro mondo..è stato molto traumatico-faccio le elementari e tutto va abbastanza lineare a parte alcuni stati epilettici di tipo parziale,ricordo che tutto girava fortemente e non sapevo piu' dove mi trovavo..e dolori reumatici dovuti al tass alto che poi togliendo le tonsille i dolori non c'erano piu...ma assomigliavano a quelli di ora...-le medie vanno lineari come tutto va' fino a 17 ANNI..ho comminciato non solo a lavorare e studiare seriamente batteria (dopo qualche anno iscritto nell'accademia musica moderna di franco rossi),ma ad avere dolori e stanchezza..il tutto sarebbe poi proggressivaente peggiorato.....nessuno sapeva darmi la diagnosi ma solo nel dirmi che ara il classico esaurimento nervoso...-passano gli anni e tutto peggiora io combatto ma è piu forte di me...vado di qua' e di la' tra decine di costose visite mediche private...ma un REBUS..nel tempo ho dovuto lasciare la musica..grande trauma..era la mia vita,il mio talento,il mio amore..e nel 2007 dopo una diagnosi di artrite psorisiaca (dato che da bimbo avevo la psoriasi)data notando che la mia scintigrafia ossea risultava che ero infiammato o per lo meno c'è ed ho qualcosa praticamente dalla testa ai piedi in tutte le ossa.........sono stato curato con metotrexate e altri medicinali per malattie auto immuni ma....nulla mi aiutava....quindi la scintigrafia ossea era ed è tutt ora un dato misterioso perchè il liquido che mi hanno iniettato si è depositato in tutte le articolazioni ma non avevo gonfiori e le caratteristiche dell'artrite..cio' resta un mistero...qualcosa ho ma non si sa..andava sempre peggio..ormai avevo lasciato pure il lavoro non riuscivo nemmeno nel part time...un giorno,una mattina dell'estate 2007ero disperato e bevevo alcolici per calmare il dolore,in casa con le stampelle avevo perso tutto,ragazza,amici,l'arte della musica, lavoro,avevo problemi grossi con mia madre ecc ecc ormai il peggio èra arrivato..in fine essendo anche asmatico con problemi di stomaco e neuro-psichiatrici (stati epilettici,e disturbo di depersonalizzazione grave..ora pero' moltissimo migliorato)..ho un assegno mensile di pensione e questa è stata l'unica grande grazia perchè siamo una famiglia povera....appunto nel 2007,in quella mattina estiva 2007 ho contattato un reumatologo di belluno trovato a caso perchè ero disperato e andavo di qua e di la' come una palla da basket..............mi ha diagnosticato di sorpresa la (ormai al 4 stadio)severa sindrome fibromialgica con severi stati di astenia.......da li inizio le cure......ora carissimi, non sono il massimo,soffro come voi e sono spesso distrutto...ma i medicinali mi hanno aiutato molto..spero nei miglioramenti..vado avanti,amo comunque la vita,amo voler bene alle persone e di essere un vero amico...ecco questa è la mia storia clinica...ciao un abbraccio avoi tutti.  :520:



#2 Granello

Granello

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 195 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 10 giugno 2019 - 13:23:06

Ciao🙂 leggo dopo molti anni i vecchi post..forse non riesco leggere tutto quanto perché mi fa solo una gran tristezza vedere questo ragazzo pieno di paura..sì paura di vivere,dovete fregarvene della gente e fare ciò che volete lo stesso..insegnatelo ai più giovani,quando si è molto giovani putroppo può accadere di essere troppo fragili.Mi sentivo anno dopo anno sempre più inutile..vivere poi di pensioni invalidità(baaahh certi fossi quando ci si entra son bruttissimi) senza riuscire piu' a integrarmi in questo mondo così veloce era terribile e mi vergognavo tantissimo,ma poi sono cambiato,ho anche eliminato certi farmaci perché mi avevano aumentato di peso,ho iniziato ad agire di testa mia.
Le diagnosi comunque nel tempo cambiano ed ogni medico tende dire la sua..perciò poi rimase la fibromialgia si ma l artite è stata eliminata dal caso(Non si capisce praticamente un tubo🙂)
Sono successe tante cose..i dolori putroppo permangono ed è spesso molto dura.
Devo poi fare certe modifiche importanti sulla mia vita è spero di riuscirci.
Riguardo le cose "psicologiche"
evitate gente tipo psichiatri.. rischiate solo di farvi etichettare e finire nella auto commiserazione.Nessuno è "un malato"..siamo tutti esseri semplicemente umani.
Statemi bene
Ciao




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.