Vai al contenuto

Foto

Sostieni Cfsitalia Con Una Donazione


  • Per cortesia connettiti per rispondere
3 risposte a questa discussione

#1 admin

admin

    Administrator

  • Amministratori
  • 464 messaggi

Inviato 05 giugno 2008 - 13:21:03

I più affezionati, o chi ha letto il "Benvenuto in CFSItalia Forum" sul Forum o il "Chi Siamo", sul sito, sanno com’è nata e da chi è gestito CFSItalia.it ed il suo Forum, sanno anche che ci siamo sempre auto finanziati rimanendo allo stesso tempo una risorsa gratuita per tutti voi.

Brevemente, non siamo un’associazione, non abbiamo entrate provenienti quindi da soci, non si paga nulla per registrazioni, iscrizioni o altro, mentre le spese ci sono; pensate al provider che ospita il sito ed il forum, ogni anno si deve pagare: solo il programma sul quale gira il forum costa 150 $; il database del forum cresce sempre più e si deve acquistare altro spazio. Ci sono poi le tante telefonate, soprattutto verso i cellulari, le spese per tenere efficiente il forum, e non parlo delle ore passate davanti al computer, ma del computer stesso, delle sue periferiche dove salvare i dati, alle stampanti ed alle loro cartucce, ecc.
I computer si rompono, quando questo succede “siamo fermi”, fortunatamente siamo in due a gestire il grosso del lavoro, ma anche queste sono spese.

Ci siamo trovati in difficoltà, anche se non lo abbiamo mai detto, per tante piccole grandi cose, piccole se c’è un bilancio famigliare al quale si contribuisce, ma questo non è il nostro caso, purtroppo.
Non vogliamo certo elemosinare, ma far leva sul vostro senso di responsabilità.

Sento dire, nei momenti difficili, la frase “il forum non deve chiudere”, sembra scontato che ci sia un forum, è “normale” che ci sia, lo si è voluto e lo abbiamo, ma dobbiamo anche mantenerlo, sempre se vogliamo che continui ad esserci.
Non è mai stato chiesto niente per l’invio di DVD o materiale informativo o altro, sappiamo bene che nessuno di noi, almeno credo, navighi nell’oro, ma ora le spese sono diventate “pesanti”, considerando che non abbiamo entrate per un lavoro che.. non svolgiamo, visto anche che la CFS non è considerata una malattia e quindi non si ha nemmeno il diritto di percepire un assegno d’invalidità o esenzione ticket ecc.

--------

Immagine inserita

NB: Se non hai una carta di credito o non vuoi usarla puoi anche sostenere CFSItalia.it con una ricarica PostePay, in questo caso invia un MP o una mail ad amministrazione@cfsitalia.it e ti verranno inviate le istruzioni ed il codice per l'operazione, la ricarica si può fare in tutti gli uffici postali al costo di 1 euro.


Non hai voglia-tempo-energie per andare a fare la fila in Posta e compilare il modulo per la ricarica ?

Recati presso una ricevitoria SUPERENALOTTO (SISAL) !


Immagine inserita

In tutte le ricevitorie Sisal abilitate, è possibile ricaricare le carte prepagate Postepay di un importo a scelta compreso tra 1 euro e 1.000 euro.
Basta comunicare all'esercente il numero di carta da ricaricare, controllare il prescontrino e conservare la ricevuta come avvenuto versamento.



-----------

Per questi motivi abbiamo aperto un conto PayPal a cui e' possibile fare donazioni sia con carta di credito sia tramite altri conti PayPal ed alcune carte prepagate.

Il tuo contributo è importante, a prescindere dall'entità dell'importo, anche un solo EURO è importante.

Per effettuare una Donazione basta cliccare sul Logo "Donazione", che trovate anche a fondo della prima pagina del Sito e del Forum.

method="post"> type="hidden" name="cn" value="Scrivi un commento">
border="0" name="submit" alt="PayPal - Il sistema di pagamento online più facile e sicuro!"> width="1" height="1">


Domande sul Pagamento

Cosa occorre per fare una donazione con PayPal?


Occorre una Carta di credito, anche la Postepay è valida.
Se hai già un account PayPal basta immettere nome e password per accedere alla Donazione.


- Cos’è PayPal ?


PayPal è uno dei più diffusi sistemi di micropagamento di Internet. E' una società del gruppo eBay, noto per le aste online, e ha 56 milioni di utenti. PayPal si usa per le transazioni via Internet il cui importo è troppo esiguo per giustificare altre forme di pagamento a distanza, come i bonifici, oppure quando il destinatario del pagamento non è in grado (o non può permettersi) di ricevere pagamenti effettuati tramite carta di credito


- E’ un metodo sicuro ?


Non abbiate paura: è una procedura semplice e sicura. Non verremo mai a conoscenza dei dati della vostra carta di credito, se la usate, né di altri vostri dati personali, a parte il nome e l'indirizzo di e-mail.

- Come percepiamo i pagamenti e quanto realmente incassiamo

Paghiamo una commissione su ogni pagamento ricevuto. Per esempio, se mandate una donazione da venti euro, PayPal ne trattiene 1,13. Non ci sono spese di tenuta del conto o di bonifico dal conto bancario "vero".Ovviamente poi noi paghiamo le tasse sul valore netto di queste donazioni.

Ricordate che la donazione verrà indicata nel vostro estratto conto con le parole PAYPAL*amministrazione@cfsitalia.it


#2 admin

admin

    Administrator

  • Amministratori
  • 464 messaggi

Inviato 06 giugno 2008 - 17:30:25

Guida ad una Donazione con Paypal.

Quando cliccate sul pulsante Donazione si apre la seguente schermata.

Immagine inserita

1 - Scrivete l'importo

2- Cliccate su "Aggiorna importo totale"

3- Se non avete un conto PayPal cliccate su "Continua"

Si aprirà la seguente schermata, completatela con i vostri dati e quelli della carta di credito.

Immagine inserita

#3 admin

admin

    Administrator

  • Amministratori
  • 464 messaggi

Inviato 14 settembre 2008 - 17:14:05

Vorremmo ringraziare pubblicamente le 7 persone che hanno sostenuto CFSItalia con una donazione, un grazie di cuore da parte mia e di Vittoria.

Questa è stata l’ennesima prova per tastare il polso degli utenti, perché il forum è fatto da utenti, le iniziative sono fatte per gli utenti, per i malati, per dare loro la possibilità di contattarsi, di aggregarsi per riuscire a sostenersi ed anche per esprimere la loro rabbia nei confronti di chi non vuole né vederci né sentirci.

Ringraziamo allo stesso modo chi ha donato un solo euro, e chi ha potuto dare di più, sappiamo bene che tanti hanno problemi economici, spesso dovuti alla malattia, sappiamo che ci sono persone che non possono permettersi visite o cure perché costano troppo, lo sappiamo anche perché noi stessi siamo, prima di tutto, dei malati e anche noi abbiamo pesanti problemi economici, basta qualche telefonata ad un cellulare o un computer che si rompe e siamo “fuori dalle spese”, siamo fermi.

Continuiamo a contare su auspicabili donazioni future, in quanto queste ci consentirebbero di coprire qualche spesa, anche se non tutte quelle sostenute in un anno d’attività, per esempio quelle affrontate per chiamare medici o altre persone, per l’organizzazione d’iniziative varie, sui loro preziosi cellulari, o per collegarci con i modem tradizionali con tariffa a consumo, quando abbiamo problemi d’ADSL, o per acquistare cartucce per stampanti, CD, DVD, buste, francobolli e altro materiale di “cancelleria”…. Sembrano piccole cose, ma se messe insieme possono gravare non poco su un bilancio senza entrate.

Altre spese che al momento, non essendovi fondi in cassa, non sappiamo se potremo affrontare, sono quelle legate all’acquisto di spazio per il database, all’aggiornamento del programma su dove gira il forum, ecc. Il forum è cresciuto moltissimo, anche in termini di spazio occupato da post e allegati….Ormai si è arrivati al punto che vanno prese delle decisioni per non perdere i nostri 20.000 post archiviati, speriamo dunque in un vostro contributo per il miglioramento di CFSItalia anche riguardo quest’aspetto, meno nobile di altri, ma essenziale per la sua sopravvivenza.

Come conseguenza delle vostre azioni, dovremo fare delle scelte nell'immediato futuro, e vorremmo evitare che fossero di tipo restrittivo, ma non dipende solo da noi.


Admin

#4 Amministrazione

Amministrazione

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 489 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 26 gennaio 2010 - 14:45:31

Da oggi fare una donazione per sostenere CFSItalia
è ancora più facile grazie a PostePay



Immagine inserita

SE SEI POSSESSORE DI CARTA POSTEPAY,
potrai effettuare una ricarica sulla carta Postepay CFSitalia in qualsiasi ufficio postale della tua città.


Se non hai voglia-tempo-energie per andare alla Posta e compilare il modulo per la ricarica
o NON SEI POSSESSORE DI CARTA POSTEPAY
puoi effettuare la tua donazione recandoti
presso una TABACCHERIA-RICEVITORIA SUPERENALOTTO (SISAL) !

dove chiunque può ricaricare le carte prepagate Postepay
di un importo a scelta compreso tra 1 euro e 1.000 euro.
Basta comunicare all'esercente il numero di carta da ricaricare,
controllare il prescontrino e conservare la ricevuta come avvenuto versamento

Immagine inserita.


In entrambi i casi ti chiediamo di inviare un MP o mail amministrazione@cfsitalia.it per ricevere il numero della carta Postepay CFSitalia sulla quale potrai fare una donazione secondo le tue possibilità, che costituerà comunque un aiuto alla gestione del sito/Forum CFSitalia.
Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.